Giffonese. La fiducia di Chiangone: “Possiamo salvarci”

La Giffonese è in piena salute e lo stanno dimostrando i risultati delle ultime uscite. Due pareggi contro le big, Sanmaurese e Sporting Pontecagnano e la vittoria nella scorsa giornata contro il Salernum Baronissi.

Nel pomeriggio di ieri la squadra di Luigi Incitti è scesa in campo per riuscire a portarsi a casa un altro risultato positivo e cos√¨ è stato anche se la Giffonese ha molto da recriminare per via del rigore concesso forse un po’ generosamente allo Sporting valevole per l’1-1. Amarezza ancora per le tante occasioni sprecate da Barolo Guadagno, Di Muoio e lo stesso Carmine Chiangone che ha segnato il gol del temporaneo 1-0.

E’ vero abbiamo avuto diverse occasioni per chiudere la partita –commenta ai nostri microfoni Carmine Chiangone- Quindi il rammarico c’è”.

La salvezza è ormai a pochi passi, ma per vederla un po’ più vicina la Giffonese dovrà battere l’Acquavella, squadra che nella giornata scorsa ha perso contro il Poseidon: “All’andata abbiamo perso contro di loro ma abbiamo tutti voglia di rimediare e provare a salvarci il prima possibile. Rispetto all’andata abbiamo preso più fiducia nei nostri mezzi, grazie anche al ritorno di Guadagno il quale all’andata ha dovuto saltare diverse partite”.

Nerazzurri attualmente a 29 punti in classifica, pochi punti per poi festeggiare il mantenimento della categoria, ma senza voli pindarici e senza distogliere la concentrazione: “Ora pensiamo solo alla salvezza. Mancano 6 partite cercheremo di fare più punti possibile”.

Cristina Mariano