Gelbsion. Rossoblù ancora in D, stesa la Leonfortese

Vittoria doveva essere e cos√¨ è stata per la Gelbison di Pepe che, in casa della Leonfortese, ha centrato la salvezza nella disputa dei play-out sotto un caldo sahariano, con temperature che sfioravano i 36 gardi.

Tanta sofferenza per i rossoblù, che fin dai primi minuti hanno dovuto subire le offensive dei padroni di casa. Il primo affondo della Gelbison arriva intorno al ventesimo con De Luca che sblocca la partita, dopo un batti e ribatti in area di rigore. La reazione degli uomini di Mirto non si fa attendere, ma la retroguardia dei campani non si lascia sorprendere. La prima frazione di gioco si chiude con il minimo vantaggio dei rossoblù.

Nella ripresa i biancoverdi provano a rimettersi in piedi, ma la Gelbison non fa sconti e gestisce il riultato, grazie anche ad un D’Agostino, in stato di grazia. L’estremo campano si supera in svariate occasioni, fino all’episodio del rigore, per fallo di mano di Marmoro, dove nell’occasione spazza via ogni speranza di salvezza dei siciliani.

Finisce così, con una rete di De Luca che regala ancora un anno di Serie D alla Gelbison.

tabellino

LEONFORTESE: Costanzo Gio., Castro, Chiazzese (79′ Lentini), Raimondi, Adamo, Calabrese, Russo, Speciale (68′ Wade), Mittica (46′ Messina), Lo Coco, Catanese. A disp: Astolfo, Prestigiacomo, Tarantino, Truglio, Protopapa, Bonanno. All. Mirto.

GELBISON: D’Agostino, Benta, Marmoro, Cammarota, Caso, Manzillo, Mejri (71‚Ä≤ De Sio), Pecora, Torraca (49‚Ä≤ Muro), De Luca (76‚Ä≤ Giordano), Passaro. A disp: Novelli, Consiglio, Iorio, Monzo, Lamanna, Maese, Muro. All. Pepe.

ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale; Assistenti: Massimino e Dan Campanella.

RETI: 19′ De Luca

NOTE: ammoniti Adamo, Torraca, Mejri, Raimondi, De Luca e Catanese.

Giovanna Criscuolo