Clamoroso: prossima C1 a 14 squadre…

Ancora qualche giro e la giostra della prossima serie C1 di calcio a cinque sarà a pieni giri. Terminata la regular-season 2012/13, non disputati i playout per il gap di oltre 9 punti tra le contendenti, resta in piedi il verdetto playoff che vede lo Sparta Pomigliano impegnato nella finalissima verso la B, che si disputerà in un doppio confronto con il Sant’Isidoro Bagheria (andata a Pomigliano sabato 8 giugno n.d.r.). E comunque pare che il sodalizio pomiglianese ambisca ad emigrare in ogni modo alla cadetteria.

Si attende anche la vincitrice dei playoff di C2 attraverso l’ultima gara del triangolare dei gironi A, B e C, con Alma Salerno e Real Caivanese a contendersi un posto al sole nel massimo campionato della Campania del futsal. I salernitani di Mainenti dispongono del doppio risultato per festeggiare, mentre i caivanesi di mister Gargiulo necessitano della vittoria che li porterebbe al replay del match in campo neutro.

Il Granianum è volato in B a rinforzare la truppa campana, Il Quarto, Futsal Gladiator, Flegrea e Futsal Sbarra (ritirata n.d.r.), hanno liberato per ora 5 posti in scaletta, nella quale entreranno di diritto le 3 neopromosse dalla C1, cioè Futsal Parete, Futsal Pomigliano e EAM Striano, mentre si attende appunto una tra Alma Salerno e Real Caivanese. C’è già spazio per un ripescaggio, intanto l’unione d’intenti tra Feldi Eboli e Sport Mania Travel Eboli lascia il titolo di quest’ultima nella bacheca delle cessioni. Un progetto ridimensionato ma sano permetterà al Real Sant’Erasmo di continuare, la linea verde intrapresa dal CUS Avellino continuerà. Al Friends Cicciano non basterà l’amicizia e l’esperienza della salvezza all’ultimo istante per mantenere la categoria, mentre il Solofra di Iannone potrà ambire alle posizioni più alte se persegue quanto mostrato nella scorsa stagione. Discorso in bilico per Maleventum e Miseria e Nobiltà, diviene sempre più difficile organizzarsi a dicembre per centrare obiettivi diversi dalla salvezza. Sant’Egidio e Trilem Casavatore potrebbero contendersi il primato con qualche sorprendente neopromossa, ma bisognerà partire col piede giusto.

Intanto che Sparta e Sport Mania sciolgano i nodi legati ai rispettivi titoli, cominciano a rincorrersi voci nei corridoi del Comitato Regionale Campania, il cui ruolo di amministratore impone un’analisi sul futuro dell’intero movimento. Proprio per questo pare prendere sempre più corpo l’ipotesi di una serie C1 a 14 squadre anzich√© 16, se il clamoroso inciucio venisse confermato, si ridurrebbero in un botto tempi e costi. Con due squadre in meno il campionato potrebbe terminare verosimilmente a fine marzo, concedendo maggiore possibilità sia di gestire al meglio tutte le risorse: sia per economizzare, sia per organizzare ottimamente le eventuali situazioni post-season con ulteriore riposo.

Per ora sono tutte ipotesi, dalle quali trarremo diverse certezze, intanto il circo del futsal è in fermento, sia per il mercato che per il futuro di diverse realtà. Eh s√¨ un vero e proprio circo, perchè portare avanti dei progetti diviene sempre più impresa da equilibristi o da pagliacci.

 

serie C1 2013/14
*Alma Salerno/Real Caivanese (in attesa della finale playoff C2)
CUS Avellino
EAM Striano
Friends Cicciano
Futsal Parete
Futsal Pomigliano
Futsal Solofra
Maleventum
Miseria e Nobiltà
Polisportiva Feldi Eboli
Real Sant’Erasmo
Sant’Egidio
* Sparta (impegnata nei playoff nazionali)
* Sport Mania Eboli (cederà il titolo sportivo)
Trilem Casavatore

Condividi