Futsal C2. Redas-CUS Napoli, si avvicina il derby. Russo: “Gara da tripla”

Un tiro di schioppo separa le due compagini, entrambe hanno il quartier generale in zona flegrea, la Redas gioca all’Eurocalcetto di Agnano, il CUS Napoli al Centro Sportivo di Cavalleggeri, fino alla scorsa settimana amici, ora si guardano in cagnesco. Tranquilli nessuna battaglia all’orizzonte, ma il clima da derby rende i contendenti più avversari che mai, almeno due settimane l’anno. Abbiamo intervistato Marco Russo, allenatore del CUS Napoli.

Mister, si avvicina la stracittadina contro la Redas, le sue impressioni.
Sarà molto dura, un campo difficile, acuito dal fatto che al momento non occupano il posto che meritano in classifica, nessuno l’avrebbe previsto, vorranno riscattarsi.

Sicuro assente tra le fila avversarie lo squalificato bomber Dorio, voi come vi presentate?
Noi andremo li a giocare la nostra gara, dovremo giocare senza paura ma col massimo rispetto del nostro avversario. Sarà un match particolare, specie per Lauro e Artiano, due ex di turno, credo sentiranno la partita. Non badiamo alla formazione, intanto posso disporre di tutta la rosa.

Il suo pronostico, come finirà?
Il nostro obiettivo è sempre lo stesso, in tutte le partite: fare bottino pieno. E’ una gara da tripla.

 

Condividi