Francia. Platini: “Altro che sciopero, giocatori troppo pagati…”

”I calciatori che fanno sciopero, con lo stipendio che prendono, sicuramente faranno parlare di loro…”. Michel Platini, presidente della Uefa, usa l’ironia per commentare la decisione dei club francesi di fermare i campionati per protestare contro la cosiddetta ‘tassa sui ricchi’, l’imposta del 75% che si applicherà sui redditi superiori al milione di euro. Platini, intervistato da Canal +, risponde cos√¨ a chi domanda se lo sciopero sia una buona cosa: ”Ovviamente no. Non esistono molti scioperi comprensibili per il pubblico. Ad ogni modo io non so se sia una cosa giusta perch√© ormai non passo molto tempo in Francia”.

(Adnkronos)