Ex Sparta in cerca. Esposito conteso, under nel mirino

Le vicissitudini dello Sparta, dall’approdo in B tramite playoff alla scomparsa della società tra le polemiche dei calcettisti, hanno di fatto messo sul mercato molti prezzi pregiati. Quasi tutti liberi i calcettisti che hanno contribuito alla straordinaria stagione della squadra di mister Oliva. Ad eccezione di Volonnino, ufficializzato dal Saviano in C2, tutti gli altri appaiono ancora liberi, seppure alcune voci vogliono qualcuno già accasato. Mario Esposito sarebbe stato contattato dal Victoria Solofra, ma distanza e tempi sembrano essere gli ostacoli principali, più percorribile la strada verso il Real Ottaviano, altra pretendente.

Intano diverse squadre avrebbero sondato alcuni di loro, valutando le possibilità di assicurarsi questo o quel calcettista. L’ultima, in ordine di tempo, è stata la Real Caivanese del presidente Raffaele Grimaldi, che vorrebbe avvalersi anzitutto della collaborazione del DS Giuseppe Costantino, negli ultimi due anni a Pomigliano. Insieme a lui, dalla città vesuviana dovrebbe arrivare tutta la figliolanza, cioè quel gruppo di under ex Sparta trattati come suoi diletti. In primis il suo vero e proprio figlioccio Emanuele Davascio, insieme a Domenico Frallicciardi e all’estremo Dario Parlato. Mister Moccia vorrebbe adottare tutta la linea verde dello Sparta, nelle mire anche il centrale Langella, al massimo domani l’incontro definitivo per sancire quali opzioni diverranno realtà.

Condividi