Dinamo Sorrento. Il presidente Sessa fa il punto della situazione: “Bilancio positivo. In campo con le giuste condizioni”

L’emergenza coronavirus ha interrotto il campionato di C1 con la Dinamo Sorrento a un solo punto dal quarto posto, con lo scontro diretto casalingo contro Koinè a decidere le sorti del piazzamento. In attesa di riprendere le ostilità, il presidente onorario Mariano Sessa fa il punto della situazione: “Avevamo impostato la stagione con un programma pluriennale a medio-lungo termine, cambiando allenatore e staff, per cui il bilancio è sicuramente positivo. Sono cresciute tante ragazze, ed abbiamo inserito man mano alcune giocatrici dalla seconda squadra che stanno facendo progressi. Dal punto di vista dei risultati avremmo potuto fare qualcosa in più, ma nel corso della stagione c’è stato qualche problema nel roster: avevamo puntato forte su Bosco ma per una serie di situazioni è venuta meno, ed ora bisogna trovare un assetto diverso con i nuovi innesti. C’è rammarico per qualche punto sfumato soltanto per pochi dettagli che in alcuni momenti ci hanno penalizzato. In ogni caso siamo lì a giocarcela, le ragazze sono cariche e quando avremo l’opportunità di ripartire, punteremo a conquistare il quarto posto davanti al nostro pubblico. Con Abbenante e Granata la squadra ha fatto un salto di qualità enorme, anche se l’emergenza ha chiuso giustamente tutti gli impianti sportivi ed è impossibile allenarsi insieme. Si tratta di elementi cercati e voluti fortemente, che aggiungono qualità ed esperienza al nostro roster.  La società è ambiziosa, ma allo stesso tempo realista e con i piedi ben piantati a terra. Siamo una realtà piccola, ma molto determinata. In questo momento complicato l’appello della Dinamo Sorrento è alla responsabilità di tutti e per il bene di tutti. Abbiamo fermato subito i lavori di prima squadra e settore giovanile, e saremo pronti a scendere di nuovo in campo se e quando ci saranno le condizioni per riprendere le attività”.

Ufficio Stampa
Dinamo Sorrento

Condividi