DHS Napoli è il Bico..mponente giusto, l’AcquaeSapone cade a Cercola

A parte il gioco di parole, la copertina di giornata è di Bico Pelentir. Il brasiliano con una magia regala la vittoria alla DHS Napoli C5 contro la corazzata AcquaeSapone Emmegross, ma riavvolgiamo il nastro della gara.

Pronti via e mister Oranges schiera Garcia Pereira tra i pali, Rodrigo Bertoni, Botta, Milucci e Bico in avanti; risponde coach Bellarte dell’AcquaeSapone Emmegross con Mammarella in porta, di movimento Chaguinha, Calderolli, Borruto e Murilo. E’ proprio quest’ultimo a gelare gli spalti del Centro Fipav di Cercola con la rete dello 0-1 al 3′. Ma gli azzurri capitanati da Botta non si danno per vinti, e si rialzano mostrando ottima verve. La manovra nerazzurra impartita da Bellarte è fluida e sapiente, ma l’attenzione impostata da Oranges sui dettagli appare ancor più saggia. la DHS Napoli aspetta come un felino l’avversario, bloccandolo nel suo gioco, ripartendo ottimamente in diverse occasioni, nelle quali Mammarella ricorda di essere il miglior portiere al mondo. Ma al 9′ nemmeno l’estremo della Nazionale può nulla sulla zampata di Josè Carlos, che sigla il secondo goal in maglia azzurra: 1-1 e tutto da rifare. Si va al riposo sul momentaneo pari, con la gara in sostanziale equilibrio sia tattico che fisico. Nella ripresa gli ospiti cercano di fare proprio il possesso della sfera, ma seppur la circolazione appare veloce è statica e non riesce a penetrare le maglie azzurre. Ancora Mammarella si mette in mostra fermando un’incursione della DHS Napoli, successivamente è la traversa a respingere una conclusione di Bico, mentre Pedaleira fa gli straordinari in difesa salvando la porta azzurra. Intanto il tempo scorre ed il risultato resta fermo, allora per sbloccarlo ci vuole la magia, il colpo da maestro, la giocata che non ti aspetti. A tirare fuori il coniglio dal cilindro ci pensa il duo Pereira-Bico, l’estremo difensore con un lancio millimetrico pesca Bico nell’angolo estremo: colpo al volo degno del “futsalero brasileiro” e sfera che colpisce il palo e s’insacca. E’ il 19’00 esplode la gioia in campo e sugli spalti, mentre l’AcquaeSapone cerca di correre ai ripari. Non c’è più tempo: la DHS Napoli vince 2-1.

Una vittoria meritata per i ragazzi di Oranges, che hanno saputo gestire al meglio la situazione, la vera e propria magia nel finale non è solo un colpo di fortuna, ma l’immagine chiara di una squadra che sa di dover lottare fino all’ultimo secondo senza paura di nessuno. Alla prossima arriva un altro grande esame per gli azzurri, l’Asti Futsal sinora imbattuta, ma ora i guerrieri azzurri si godano la gioia regalata a tutti i presenti di questa bella serata di futsal.

 

Condividi