CUS Napoli. Scolavino: “Ad Acerra per fare la partita”

Sabato 31 ottobre il Cus Napoli sarà di scena in quel di Acerra dove affronterà il Maracanà FC. Partita dai tanti significati con i padroni di casa che hanno tanta voglia di riscatto e con i partenopei invece che momentaneamente non sono in linea con gli obiettivi prefissati: L’anno scorso abbiamo terminato il campionato al secondo posto in graduatoria con l’accesso ai play-off. ‚Äì Ricorda mister Pasquale Scolavino ‚Äì Quest’anno il nostro inizio di campionato non è stato in linea con le attese ma il nostro obiettivo principale è quello di calcare i vertici della classifica. Abbiamo avuto un inizio complicato complice anche le assenze forzate di Marasco e di Cordua; col Macerone siamo stati vittima di una svista arbitrale e non meritavamo di perdere. Con l’Atletico Cardito invece non è una partita che fa testo; campo impraticabile, siamo una squadra molto tecnica e abbiamo bisogno di spazio per esprimerci al meglio!. Uno sguardo al Maracanà, prossimo avversario dei napoletani. Sinceramente non conosco il Maracanà come squadra. In ogni modo andremo ad Acerra a fare la partita, l’obiettivo è riagganciare le parti alte della classifica!.

 

Condividi