Coppa Italia di Serie C: domani derby campano tra Turris e Gelbison

Neanche il tempo di festeggiare la seconda  storica vittoria consecutiva campionato che la Gelbison domani già torna in campo per il match di Coppa Italia Serie C a Torre del Greco contro la Turris di Padalino. Molto probabilmente i due allenatori faranno ricorso ad un ampio turnover non essendo questo l’obiettivo principale di corallini e cilentani.  Una manifestazione che sarebbe dovuta cominciare prima, ma che il ricorso del Giarre aveva bloccato.

Sarà importante cercare di chiudere le ostilità entro i novanta minuti per entrambe le formazioni, dato che si gioca in gara secca con eventuali supplementari e rigori.

Le due squadre vivono un momento diametralmente opposto: gli uomini di De Sanzo con il vento in poppa, dopo le vittorie con Taranto e Cerignola, i napoletani vengono invece da due brutte sconfitte contro Giugliano e Catanzaro, condite da ben otto reti subite. Una partita, quest’ultima, che ha infastidito ulteriormente i tifosi corallini, i quali comunque in campionato veleggiano a quota 10, ed arrivata seppur al cospetto di quella che è, presumibilmente, la corazzata del girone.

Difficilmente in questa gara vedremo esperimenti tattici, almeno per ciò che concerne il sistema di gioco: il 3-4-3 per la Turris ed il 3-5-2 per la Gelbison.

Nei corallini torna a disposizione Santaniello con l’ex Picerno ed Avellino che punta ad a sbloccarsi in questa stagione, dato che non ha mai disputato 90′ per intero in queste quattro partite del girone meridionale di terza serie. Probabile, nelle rotazioni, anche la titolarità per Stampete e Longo. Fuori Ardizzone, Di Nunzio, Frascatore e Varutti.

Nella Gelbison potrebbe trovare spazio il gambiano Marong in difesa, dato che sabato a Cerignola, contrariamente alle previsioni della vigilia, non ha giocato al posto di Cargnelutti, ma gli è stato preferito Loreto. Stesso discorso potrebbe valere per Statella, che ha disputato un buon scampolo di partita contro i cicognini, ed il sempre efficace  e solido Onda.  Davanti potremo forse vedere dall’ inizio Sorrentino, che ha finora giocato 90′ solo nella prima gara di campionato con la Juve Stabia, condita però da un assist. Ancora tra i non convocati i lungodegenti Uliano e Foresta, che ha giocato la sua ultima partita l’11 settembre contro l’Avellino (0-0), prima dell’ infortunio.

La gara del Liguori sarà diretta dal signor Vergaro di Bari, gli assistenti saranno Piatti di Como e Zanellati di Seregno. Designato come quarto uomo Silvestri di Roma 1. Fischio d’inizio  alle ore 15.