Coppa Italia. Atletico Vesuvio: esordio vincente, col Portici decide Ferrara

Esordio con vittoria per l’Atletico Vesuvio che nella nuova casa di Ercolano ha avuto la meglio di misura sulla Vis Portici nella partita inaugurale del girone 10 di Coppa Italia Regionale: l’1-0 porta la firma del neo bomber Gianluigi Ferrara, che ad inizio ripresa su calcio di rigore ha siglato il gol che ha deciso il derby in favore dell’undici vesuviano, sceso in campo quest’oggi con la maglia granata, nuovo colore sociale della prima realtà calcistica ercolanese. Al di là del risultato c’è grande fiducia anche per quanto fatto intravedere nel corso dell’intera partita dall’undici guidato in panchina dal tecnico Piero Ulivi, che ha fatto divertire i circa 300 tifosi accorsi in masso allo stadio comunale Raffaele Solaro. L’inizio di gara vede una fase di studio tra le due compagini, ma è Amoruso tra i padroni di casa a provare la conclusione poco dopo il quarto d’ora ma la sfera termina alta; poco dopo si aziona Ferrara, ma Celli è bravo a chiudere in uscita. Al 25′ ci prova Casonaturale, lanciato a rete da Ferrara, ma la palla sfila via a lato. Il Portici si fa vivo dalle parti di Capece al 34′, ma il vecchio idolo del Solaro, rientrato dopo quasi 10 anni a difendere i pali della porta granata blocca senza problemi. Al 39′ il neo entrato Laureto, da poco subentrato all’infortunato Russo, scheggia la traversa; in chiusura di tempo bella azione corale del Portici che va in gol con Scippa di testa, ma l’arbitro annulla per fuorigioco ad onor di cronaca quantomeno dubbio.

Nella Capece devia in angolo un tiro di Guerra, ma al primo affondo offensivo l’Atletico Vesuvio Herculaneum guadagna un calcio di rigore: Laureto si invola in area e viene atterrato dal già ammonito Iodici che va anzitempo sotto la doccia e consente a Ferrara, lo scorso anno in D con l’Aziolavinio, di sbloccare il risultato. L’Atletico imperversa ed al 67′ ancora Ferrara va in gol, ma il tap in vincente su respinta di Celli dopo una bella conclusione di Logoluso avviene in posizione di offside. All’83’ i reduci della vecchia guardia Franco e Falanga confezionano l’azione del raddoppio, la conclusione del primo termina a lato. Il forcing finale del Portici non sortisce gli effetti sperati e per l’Atletico Vesuvio Herculaneum è tempo di festeggiare la prima vittoria davanti al nuovo pubblico, ma anche di pensare alle prossime due trasferta di Coppa Italia e campionato, rispettivamente contro San Marco Evangelista e Pimonte.

Atletico Vesuvio Herculaneum: Capece, Piscitelli, Barbuto, Logoluso, Amoruso, De Fenza, Russo (34′ Laureto), Alberto, Ferrara, Casonaturale (64′ Franco), Basso (69′ Falanga). All: Ulivi

Vis Portici: Celli, Rispo, Sansone, Tufano, Iodici, Giannino, Perna Antonio (53′ Perna Aniello), Moriello (65′ Ragosta), Scippa, Miccichè, Guerra (53′ Rega). All: Sarnataro

Arbitro: Mazza di Torre Annunziata

Marcatore: Ferrara rig. 51′

Ammoniti: Amoruso, Laureto, Scippa.

Espulso: Iodici al 48′ per doppia ammonizione.

Ufficio Stampa A.S. D. Atletico Vesuvio