Cavese. Santoriello: “Società solida, futuro già delineato”

Il presidente Massimiliano Santoriello predica calma. Il patron della Cavese, attraverso una nota ufficiale, ha voluto chiamare a raccolta l’intero popolo blufoncé per stemperare gli animi dopo il deludente pari interno contro il Città di Sant’Agata, facendo chiarezza anche sul futuro del club.

LE DICHIARAZIONI DI SANTORIELLO

“La nostra è una società solida che ha il dovere di affrontare una tappa alla volta, con il massimo equilibrio. Al momento la nostra attenzione è concentrata sul campionato tuttora in corso; in particolare sulla gara con il Cittanova. Spingersi oltre non è utile e neppure necessario. Il futuro, infatti, è già delineato. L’estate scorsa, con l’arrivo del direttore sportivo Pietro Fusco, abbiamo iniziato un percorso tecnico, stabile e duraturo, di respiro medio-lungo, che proseguirà con ancora maggior impegno ed entusiasmo”.

Mancano due giornate al termine della stagione regolare. La Cavese di mister Emanuele Troise si trova attualmente in seconda posizione, a -4 dalla capolista Gelbison. Distanza che si è creata dopo il pari a reti bianche della Cavese e la vittoria dei rossoblù in casa contro la Sancataldese. Nonostante i punti di distacco, i blufoncé ci proveranno fino alla fine. Anche se la situazione fa presagire che la Cavese sarà costretta a giocarsi il sogno Serie C attraverso i play-off. I metelliani nel rush finale della regular season dovranno vedersela con Cittanova e Acireale. La Gelbison, invece, si giocherà il titolo di Serie D (girone I) contro Troina e Santa Maria Cilento.