Cavese. Anche i blufoncé interrompono gli allenamenti

Anche la Cavese si unisce alla folta schiera di squadre che hanno già optato per la sospensione delle attività. Infatti, il club blufoncé del presidente Massimiliano Santoriello ha preferito interrompere le attività fino al 15 marzo in linea all’art. 1 comma 3 del Decreto del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020 stipulato dal Governo a causa dell’epidemia Coronavirus diffusasi in tutta Italia, comportando l’annullamento di ogni evento sportivo e non solo.

La stessa società campana ha deciso di adottare tutte le misure necessarie per tutelare la salute di dirigenti, tesserati e di tutti i dipendenti. Inoltre, la Cavese ha esplicitamente comunicato ai propri tesserati e collaboratori di restare nel proprio domicilio e di attenersi al Decreto del Consiglio dei Ministri. Le attività in casa Cavese riprenderanno il giorno 16 marzo alle ore 14:30 presso il Desiderio di Pregiato. Gli allenamenti si svolgeranno a porte chiuse per l’intera settimana. Mentre gli allenamenti del Settore Giovanile sono sospesi fino al 3 Aprile.

 

Nunzio Marrazzo