Casoria Calcio. Nessun campo disponibile, la società scrive al Comitato Regionale

Con un fax inviato in Federazione, il CASORIA CALCIO ha comunicato la propria oggettiva impossibilità ad organizzare la gara CASORIA – ALBANOVA nella data imposta dalla FIGC LND CAMPANIA, ovvero SABATO 16 MARZO ORE 15:00, a causa della verificata indisponibilità di tutti i campi di gioco della Provincia di Napoli.

Si ribadisce che – tralasciando gli impianti chiusi per i lavori delle Universiadi e quelli su cui sono già programmate gare dei campionati di Eccellenza o Promozione – il Casoria Calcio ha contattato i referenti di tutti i campi di gioco agibili della Provincia di Napoli e, IN NESSUN CASO, è stata concessa la disponibilità. A titolo esemplificativi e non esaustivo, si rappresenta che sono risultati indisponibili (perch√© già impegnati) i campi di Casalnuovo di Napoli, Volla, San Giorgio a Cremano, Pianura, Brusciano, Qualiano, Quarto, Nola, Grumo Nevano, San Sebastiano al Vesuvio, Sant’Anastasia, Saviano e Casamarciano, mentre non è stata concessa la disponibilità a causa di preclusioni dell’Amministrazione comunale ad Afragola, Napoli – Scampia, Portici, Ercolano, Torre del Greco, Palma Campania.

Pertanto, rilevata la totale assenza, in tutta la Provincia di Napoli, di qualsivoglia impianto disponibile ad ospitare la gara CASORIA – ALBANOVA nella data del 16/03/2019 alle ore 15:00, a meno che la FIGC LND CAMPANIA non sia in grado di nominare d’ufficio, il Casoria ha chiesto autorizzazione ad una delle seguenti eccezioni:

1. Possibilità di organizzare la partita nella giornata di Domenica 17/03/2019, in deroga all’obbligo di contemporaneità;
2. Acconsentire alla inversione di campo, giocando allo stadio comunale di Casal di Principe, previa disponibilità (già anticipata per le vie informali) dell’Albanova, con organizzazione dell’evento a carico della ASD Casoria Calcio;
3. Rinvio della gara a data da destinarsi.