Casertana. Tre senatori sul piede di partenza: D’Agostino conferma

Tre senatori della Casertana preparano le valige. È giunta ai titoli di coda l’avventura all’ombra della Reggia per Gigi Castaldo, Angelo D’Angelo e Antonio Zito. Dopo appena due stagioni con indosso la maglia rossoblù, gli esperti calciatori in questione si apprestano a dire addio alla società campana del presidente Giuseppe D’Agostino.

I tre veterani approdarono ai piedi della Reggia nell’agosto del 2018, insieme ad Antonio Floro Flores, ritiratosi in occasione della stagione da poco conclusasi a causa dei continui infortuni muscolari. A traghettare in quel di Caserta giocatori di tale caratura fu l’allora direttore sportivo dei rossoblù, Aniello Martone. Con l’arrivo di Gigi Castaldo, Angelo D’Angelo, Antonio Zito e Antonio Floro Flores, le aspettative in casa Casertana si innalzarono enormemente fino ad arrivare a pensare ad un possibile ritorno in Serie B. Ma nonostante la campagna acquisti inizialmente di classe, fatta più di nomi che di altro, la Casertana non riuscì a mantenere fede agli obiettivi prefissati in avvio di stagione. E a darne ulteriore prova sono le ben tre gestioni tecniche cambiate nel corso di quell’anno (Fontana, Di Costanzo-Esposito, Pochesci). In quattro stagioni la Casertana sotto la gestione D’Agostino ha cambiato ben 8 allenatori (Tedesco, Esposito, Scazzola, D’Angelo, Fontana, Di Costanzo-Esposito, Pochesci, Ginestra).

Adesso, dopo l’ennesima stagione tutt’altro che convincente sotto la guida di Ciro Gienstra, esonerato lo scorso giugno, il presidente Giuseppe D’Agostino ha dato il via ad un nuovo progetto tecnico tattico. Oltre a pensare alla questione legata al nuovo stadio, per cercare di riportare entusiasmo a livello di gioco tra il popolo rossoblù, ha deciso di affidarsi a Federico Guidi e al suo staff di livello. Il tecnico toscano è già a lavoro con il direttore dell’area tecnica Salvatore Violante per allestire una rosa di spessore in grado di mantenere la categoria, ma allo stesso tempo pronta a dire la sua anche ai piani alti.

Ma in questo nuovo progetto tecnico tattico non fanno parte, a sorpresa, i tre che tuttora sono definiti i senatori della Casertana. Si tratta, come detto, di Gigi Castaldo, Angelo D’Angelo e Antonio Zito. I tre calciatori questa estate saluteranno la Casertana. La società campana, di fatto, è a lavoro con le parti per trovare un punto d’incontro che porta alle rescissioni contrattuali. A confermare l’imminente addio di Gigi Castaldo, Angelo D’Angelo e Antonio Zito, è stato lo stesso presidente dei rossoblù Giuseppe D’Agostino ai microfoni di ‘Radio Punto Nuovo’: “Per quel che riguarda le liste a 22, non vedo perché chi può spendere non possa farlo. Nessuno si sta muovendo sul mercato, non si sa cosa fare. Il credito d’imposta ad oggi è saltato. Ringrazio Avellino per la concessione dello stadio, il nostro sintetico sarà pronto al massimo per la prima settimana di settembre. Castaldo, D’Angelo e Zito? Il progetto è nuovo. Non credo possano far parte della Casertana del futuro, vista la loro età avanzata. Penso che il loro destino sia lontano dalla Reggia. Punteremo ad un progetto giovane e vincente. Non sarà un ridimensionamento. Stiamo lavorando al futuro con grande ambizione e lo dimostra il progetto stadio”.

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi