Calcioscommesse. Confermata squalifica di 3 anni e 7 mesi a Gillet

La Corte di Giustizia federale ha confermato la squalifica di 3 anni e 7 mesi inflitta a Jean Francois Gillet, portiere nel Torino, nel processo sportivo di primo grado sul Calcioscommesse relativo al filone Bari-bis. La Corte presieduta da Gerardo Mastrandrea ha sostanzialmente confermato le sanzioni inflitte dalla Disciplinare ai tesserati deferiti. Fra le novita’ la piu’ importante e’ l’accoglimento del ricorso della procura federale contro il proscioglimento in primo grado di William Pianu, il calciatore del Treviso accusato di illecito per Bari-Treviso del 2008. Nei suoi confronti la Corte di Giustizia ha deciso una squalifica di 3 anni e 6 mesi. (adnkronos)

Condividi