Calciopoli. Chiesti 3 anni di reclusione per Moggi

Tre anni e un mese di reclusione per l’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi. Tre anni per gli ex designatori arbitrali Paolo Bergamo e Pierluigi Pairetto e per l’ex vicepresidente della Figc, Innocenzo Mazzini, 2 anni e 5 mesi di reclusione per Massimo De Santis e Paolo Bertini, che hanno rinunciato alla prescrizione, 1 anno e 3 mesi per l’ex arbitro Antonio Dattilo. Queste le richieste del sostituto procuratore generale Antonio Ricci nell’appello del processo Calciopoli.

Condividi