Benevento-Cosenza 1-0. Armenteros fa esplodere il Vigorito al 93′

Grazie alla rete sul fotofinish del fresco entrato Samuel Armenteros il Benevento batte il roccioso e tosto Cosenza e si guadagna la testa della classifica in compagnia dell’Entella. Gara non bella da vedere, bloccata e che a causa della tatticit√° degli undici ospiti le streghe non riescono ad accendere, anzi nel primo tempo e ad inizio della ripresa devono stare anche attenti alle scorribande pericolose di Kanoutè e Machach. Nel finale i casalinghi accelerano alla ricerca del vantaggio e lo trovano con il neo entrato Armenteros che devia in porta il cross basso di Nicolas Viola.

Primo Tempo

Fischio d’inizio e la gara vede partire meglio gli ospiti a discapito dei campani che nella prima parte si fanno bloccare dai dettami tattici degli undici di Occhiuzzi, il quale oggi sostituisce lo squalificato Braglia. Il Benevento gira palla da destra a sinistra e viceversa per trovare il varco giusto ma il primo tiro della partita è di Kanoutè facilmente sterilizzato da Manfredini. Dopo è Insigne a mettere dentro un bel cross per la testa di Coda ma Perina smanaccia scongiurando ogni pericolo. Al 31′ Improta scatta sulla linea del fuorigioco e da posizione angolata calcia a lato. Da qui in avanti non succede molto, anzi quasi nulla; unica chance degna di nota è quella di capitan Maggio che da fuori area al 34′ calcia alto sopra la traversa. Nei primi 45′ gli ospiti bloccano tutte le vie di fuga dei ragazzi di Inzaghi e con gli strappi di Zin√©dine Machach cercano anche di creare confusione nell’area avversaria, riuscendoci. Al 45’+2′ Dionisi manda tutti negli spogliatoi.

Secondo Tempo

I secondi 45′ vedono subito il volto nuovo di Antei che rileva l’infortunato Volta. Le streghe rientrano dagli spogliatoi con maggior intensit√° nelle trame di gioco e tra il 48′ e il 50′ creano due occasioni con Sau che spedisce alto una punizione da posizione invitante e con Improta che a giro va a pochi centimentri dalla porta di Perina. Al 53′ è il Cosenza che va a due passi dal vantaggio con Rivière che sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti ci mette la testa ma Manfredini è bravo a spizzare in angolo. Passano 10 minuti e il Benevento ha la miglior occasione della partita nei piedi di Coda che ben servito da Insigne si vede ribattere il suo destro deciso dall’intervento disperato di un difensore cosentino che salva tutto. Al minuto 81 Inzaghi effettua il cambio decisivo: dentro Armenteros ,fuori Sau. Passano 2′ e il neo entrato colpisce di testa e manda alto sopra la traversa il cross di Letizia. Passano i minuti e il Benevento aumentani giri del motore alla ricerca del gol del vantaggio. Al 90′ i locali recriminano per un tocco netto di mano di Monaco in area, ma c’è il vizio del fuorigioco. Dionisi assegna 6′ di recupero e al terzo di essi il Benevento passa con Armenteros: corner battuto velocemente da Letizia, palla per Viola il quale la mette dentro per Armenteros che in spaccata anticipa il difensore e sblocca la partita. Fino al triplice fischio le streghe mantengono il possesso palla e non concedono nulla al Cosenza che comunque esce a testa alta dal Vigorito. Termina quindi 1-0 la sfida tra Benevento e Cosenza, decide Samuel Armenteros.

Tabellino della gara

Benevento(4-4-2): Manfredini; Maggio(k), Volta(46′ Antei), Caldirola, Maggio; Insigne, Hetemaj, Viola, Improta(71′ Kragl); Coda, Sau(80′ Armenteros).

A disposizione: Montipò, Gori, Del Pinto, Kragl, Tello, Tuia, Basit, Gyamfi, Di Serio, Antei, Vokic, Armenteros.

All.: Filippo Inzaghi

Cosenza(3-5-2): Perina; Idda, Monaco, Legittimo; Corsi(k), Kanout√©(78′ Sciaudone), Greco, Bruccini, Baez; Machach(59′ Pierini), Rivi√©re(64′ Carretta).

A disposizione: Saracco, Lazaar, Capela, Broh, Pierini, Carretta, D’Orazio, Sciaudone, Trovato, Bittante

All.: Piero Braglia(Occhiuti)

Reti: 93′ Armenteros(B)

Ammoniti: Rivière(C), Kanoutè(C), Idda(C), Perina(C),Greco(C),Coda(B)

Minuti di recupero: 2′ p.t.,6′ s.t

Terna arbitrale

Arbitro: F. Dionisi di L’Aquila

Assistenti: Lombardo di Sesto San Giovanni e Perrotti di Campobasso

Note
Stadio: “Ciro Vigorito” di Benevento

Condividi