Battipaglia, stadio Sant’ Anna: commissionati i lavori di riqualificazione

Sono stati commissionati i lavori di riqualificazione dello storico stadio Sant’ Anna di Battipaglia.  Il comune, retto dalla prima cittadina, Cecilia Francese, dopo aver ricevuto il finanziamento per il progetto, nell’ambito del bando “Sport e periferie” del governo, ha infatti affidato i lavori ad un raggruppamento temporaneo di imprese salernitane.

Nello specifico, tra i vari interventi, ci sarà in primis  l’ eliminazione di vecchie strutture fatiscenti e barriere architettoniche con l’installazione del manto in erba sintetica. Il nuovo Sant’Anna dovrebbe vedere anche la nascita di una palestra, oltre naturalmente al rifacimento degli spogliatoi, al ripristino delle tribune, e ad un nuovo impianto di illuminazione con quattro torri faro, che sorgerà con tutti i crismi dei nuovi criteri di efficientamento energetico. Un progetto  dal valore di oltre 830.000 euro.

Per il Sant’Anna, destinato a diventare la nuova casa di una Battipagliese, che, per blasone e tradizione, merita indubbiamente categorie più prestigiose di quella nella quale attualmente milita, sono previsti, nell’area nella quale sorge lo stadio, tutta una serie di sottoservizi rilevanti, con la nascita di un mercato coperto ,la nuova sede della protezione civile ed il commissariato di Polizia, ma questi sono finanziamenti di un altro bando, denominato “Rigenerazione urbana”.

L’ obiettivo, in ogni caso, è quello di fare di questo storico stadio, nato alla fine degli anni 40, un gioiellino campano. Una struttura che i tifosi delle zebrette non vedono l’ora di rivivere a pieno come si deve.