Avellino. Schiavon: Dobbiamo cominciare a fare bene anche in trasferta

La gara di marted√¨ prossimo tra Cittadella ed Avellino sarà sicuramente particolare per Eros Schiavon. Il centrocampista dei Lupi, infatti, per la prima volta tornerà da ex al Tombolato di Cittadella, dopo le ultime due stagioni disputate con la squadra veneta. Presentatosi ieri in sala stampa al termine della seduta d’allenamento pomeridiana, Schiavon ha parlato del prossimo match: Marted√¨ sarà una bella partita, a Cittadella ho trascorso due anni molto belli ma adesso penso solo all’Avellino e ho una gran voglia di trovare il mio primo gol con la maglia biancoverde. Se dovesse arrivare sarei molto contento ed esulterei. Un gol è sempre un gol e va festeggiato. Il centrocampista veneto ha anche intessuto le lodi dei suoi ex compagni: Loro sono in B da anni, non sarà un match facile, anche perch√© fuori casa finora non abbiamo fatto benissimo. Un buon risultato potrebbe essere molto importante in vista della prossima gara contro il Palermo. Ci darebbe la carica giusta per affrontare i rosanero e ci permetterebbe di imprimere una svolta alle gare lontano dal Partenio, vincendo senza cercare di imporre il nostro gioco. Proprio Schiavon, nella seduta di allenamento tenutasi ieri al Centro Sportivo Sibilia di Torrette di Mercogliano, ha svolto lavoro ridotto a causa di sintomi influenzali. Lavoro ridotto anche per Terracciano, alle prese con un affatticamento, mentre hanno svolto lavoro specifico e terapie Castaldo e Fabbro.

Condividi