Anziolavinio-Hyria Nola 2-2. I bruniani sono salvi!

L’Hyria Nola riesce a conquistare la salvezza, forti del 3 -1 maturato all’andata, impattando con il risultato di 2 ‚Äì 2 contro i padroni di casa dell’ Anziolavinio. I bruniani senza troppi affanni gestiscono il risultato dell’andata e alla prima occasione passano in vantaggio al 24′ con Russo, ma al 40′ i padroni di casa ristabiliscono la parità con Cardoni.

Nel secondo tempo l’Anziolavinio, costretto a cercare a tutti i costi altre due reti per sperare nella salvezza, si sbilancia troppo e all’81’ viene punito ancora da Russo, chiudendo definitivamente tutti i giochi e rendendo inutile il pareggio dei laziali allo scadere con Ferrara.

I bianconeri allenati da Bruno Mandragora conservano cos√¨ la categoria, ora il prossimo obiettivo sarà quello di risolvere la grana stadio, visto l’inagibilità dell’impianto casalingo.

tabellino di gara
ANZIOLAVINIO: Rizzaro, Galasso, Fioravanti, Salvini, Toto, Cardoni, Grillo (58’Arduini), Guida, Amassoka (70′ Gaveglia), Ferrara, Succi (65′ Ciotti). All: Perna
HYRIA NOLA: Cascella, Borrelli, De Palma, Biondi, Fasci, Barbato, Coppola, Maresca (84′ Colucci), Matarazzo, Foggia (68′ Di Bonito), Russo. All: Madragora
risultato: 2 – 2 ( 1 – 1 pt)
reti: 24′ e 81′ Russo (N), 40′ Cardoni (A), 86′ Ferrara (A)

ammoniti: Arduini (A)
espulsi: Arduini (A)
arbitro: il sig. Mancini della sez. di Fermo
note: 500 spettatori circa, con larga rappresentanza ospite

Gianfranco Collaro

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *