Afragolese-Torres. Scontro salvezza infuocato al “Vittorio Papa”

Turno numero 25 del campionato di Serie D, l’Afragolese di Nello Di Costanzo oggi pomeriggio attende il Sassari Torres di Archimede Graziani al “Vittorio Papa” di Cardito. Altro scontro cruciale per la compagine rossoblú, che sta provando ad ottenere la salvezza senza passare dai play-out. La Torres attualmente è 17^ con 17 punti e ad oggi sarebbe retrocessa, gli afragolesi sono invece quindicesimi a quota 21 punti. All’andata i rossoblú hanno vinto in rimonta grazie alle reti di Energe e di Fava, che hanno ribaltato l’iniziale vantaggio di Ponsat.

COME ARRIVA L’AFRAGOLESE – La vittoria contro il Sassari Latte Dolce e il pareggio sul campo del Giugliano hanno permesso alla squadra di mettersi comunque punti in tasca e muoversi verso l’alto della classifica anche se dal punto di vista del gioco ancora non si è vista la mano di Nello Di Costanzo. Oggi contro una diretta concorrente deve arrivare per forza di cose una vittoria se non ci si vuole far inghiottire nuovamente dalle sabbie mobili: anche perchè i sardi inseguono e con una vittoria andrebbe a meno uno proprio dai rossoblú. Tanti infortunati per l’Afragolese, che con alcune squalifiche dovrà fare a meno di pedine importanti, ma ritrova i polmoni e la gamba di Costantino a centrocampo.

COME ARRIVA IL SASSARI TORRES – I sardi di mister Graziani vengono dalle quattro sconfitte e i due pareggi nelle ultime sei, con l’ultima vittoria datata 21 febbraio contro il Carbonia per 4-1 targata dalla tripletta di Schiaroli. Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo oggi pomeriggio: sicuro ci sarà Carta tra i pali, a difesa Vavassori con Fois confermati, a centrocampo spazio alle giocate di Gomez, il giovane Melli e Pinna, mentre in attacco ci sarà di sicuro Ponsat con uno tra Battista e Cristaldo. Ecco però, di seguito, tutti i convocati dei sardi.