Afragolese-Lanusei 1-3. I rossoblú cadono sotto i colpi dei sardi, che chiudono in 9

L’ Afragolese di Giovanni Masecchia perde 3-1 con i sardi del Lanusei nella gara del “Paolo Borsellino” di Volla, sfida valida per un altro turno del campionato di Serie D, Girone G, e dopo aver disputato anche una buona gara dal punto di vista tecnico e del gioco è costretta a fare ritorno a casa senza punti in tasca, a causa degli episodi: che nel calcio sono decisivi ma che oggi sono girati tutti contro ai rossoblú.

Gli ospiti partono bene fin dal primo minuto, poi al 5′ Camilli raccoglie un grande lancio di Arvia ma il suo tiro di controbalzo finisce alto. L’Afragolese risponde subito con Riccio, il terzino rossoblu va via sulla sinistra crossa al centro per l’accorrente De Rosa che in scivolata sfiora il palo. La gara vive continui ribaltamento di fronte e i sardi ci provano ancora con Camilli che dai sedici metri calcia ma di poco alto. Al 19′ un lancio innocuo della difesa rossoblu diventa un’occasione grazie all’uscita a vuoto di La Gorga, il pallone arriva a Santiago Sogno che in pallonetto sfiora la traversa. I ragazzi di Masecchia iniziano a spingere e sfiorano la rete alla mezz’ora con Esposito: viene ben servito da un ottimo Riccio ma il suo colpo di testa ravvicinato è alzato in angolo da La Gorga. Poco dopo è capitan Marzullo, su calcio di punizione, ad impegnare il portiere ospite che mette in angolo. Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda le squadre al riposo.

La ripresa sembra essere in discesa per i rossoblú, dopo appena quattro minuti Sylla lascia il Lanusei in dieci per doppia ammonizione. Poco dopo di testa Sogno sfiora il vantaggio; che arriva puntuale al 54′: l’argentino serve Carrotta in area, il centrocampista incrocia sul palo lontano e batte La Gorga. Il gol sembra il preludio ad una ripresa in discesa e invece al 62′ avviene l’episodio che cambia il match con Pragliola che sbaglia il controllo, Varela gli ruba il pallone, lo supera e sigla il pari. I ragazzi di mister Masecchia accusano il colpo e non trovano la reazione neanche con i cambi. Entra Fava e subito ci prova con una grande giocata ma il suo tiro finisce a lato; sul ribaltamento i sardi trovano il terzo gol: cross dalla destra per Attilio che viene lasciato colpevolmente solo a centro area e non sbaglia da pochi passi. Nel finale gli ospiti restano in nove per l’espulsione diretta a Carta ma non cambia la sostanza del match. Dopo cinque di recupero l’arbitro chiude le ostilità: 1-3 il finale.

Il tabellino della gara
Afragolese 1944: Pragliola, Giordano, Della Monica(81′Energe) Nocerino, Riccio, Marzullo, De Rosa, Carrotta, Lucarelli(67′ Bellante), Sogno, Esposito(65′Fava)
A disposizione: Salzano, Liguori, Lagnena, Modic, Percuoco, Autieri
Allenatore: Giovanni Masecchia

Lanusei Calcio: La Gorga, Sylla, Callegari, Bonu, Carta, Arvia, Manca, Mazzei(87’Borghetti), Varela (79′ Gorzelewski), Floris(50′Raimo) Camilli (75′ Attili)
A disposizione: Jorio, Borghetti, Spavone, Toracchio
Allenatore: Alfonso Greco

Reti: 54′Carrotta(A), 62′Varela(L), 74′Raimo(L), 85’Attili(L)
Ammoniti: Masecchia(all. Afragolese), Sylla (L), Carrotta (A) Della Monica (A)
Espulsi: Sylla(L), Carta(L)
Minuti di recupero: 1′p.t.; 5’s.t.

Terna arbitrale
Arbitro della gara il sig. Cosimo Delli Carpini della sezione di Isernia, assistenti i ginori Rinaldi della sezione di Policoro e Claps della sezione di Potenza.