Acicastello-CC Napoli 11-8. Canottieri troppo timorosa

Partita a senso unico con l’Acireale che ha sempre condotto il gioco nei confronti di una Canottieri che spesso è sembrata timorosa nei confronti di un avversario ben preparato e determinato.

Il primo parziale si chiude sui 4 a 1 per i padroni di casa e pesa non poco l’espulsione dopo appena tre minuti, per gioco violento, di Velotto, uno dei campioncini giallorossi.

Una sconfitta che, dopo il pari casalingo con il Civitavecchia di sabato scorso alla Scandone – che obiettivamente può anche starci vista la forza dell’avversario- riduce ad un solo punto il vantaggio della Canottieri sul Catania e a cinque quelli sul Civitavecchia.

Ora sarà fondamentale per i nostri ragazzi battere la formazione siciliana del Muri Antichi nella gara casalinga di sabato prossimo prevista per le ore 15 .

SC Acicastello-CC Napoli 11-8
Archigen Acicastello: G. Spampinato, Maiolino, Riccioli, Faro, Sparacino, Fondacaro, Toldonato 5, Arena, Piazza, Paratore 2, Koopman 1, Basile 3, M. Spampinato. All. Cannavò.
CC Napoli: Turiello, Buonocore, Campopiano 1, Migliaccio 1, Montesano 1, Morelli 1, Ronga 1, Primorac 3 (1 rig.), Bernaudo, Velotto, Borrelli, Esposito, Lanzetta. All. Zizza
Arbitri: Barbera e Sgarra.
Note: parziali 4-1, 3-1, 2-2, 2-4. Espulsi nel primo tempo Velotto (N) per gioco violento e M. Spampinato per proteste. Usciti per limite di falli Ronga (N) nel terzo tempo e Piazza (A) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: SC Acicastello 5/9, CC Napoli 3/9 + un rigore. Spettatori 200 circa

fonte: www.circolocanottierinapoli.it

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *