99^ Giro d’Italia. Ulissi fa il bis ad Asolo, Jungels ancora in maglia rosa

Il livornese Diego Ulissi della Lampre Merida fa doppietta e vince in una volata ristretta l’undicesima tappa del Giro d’Italia che dopo 227 km da Modena portava ad Asolo. L’italiano, bravo a raggiungere a 5 km dal traguardo Amador e la maglia rosa Jungels che si erano avvantaggiati ad una decina di km dall’arrivo, ha battuto in uno sprint a tre proprio il secondo della classifica generale e il leader della corsa. Il lussemburghese Bob Jungels mantiene quindi la maglia rosa conquistata ieri con 24″ di vantaggio su Amador e 1’07” su Valverde. “Oggi siamo stati intelligenti a controllare le fughe. La squadra ha fatto un grandissimo lavoro. Nel finale eravamo un po’ stanchi, ma facendo una grande azione sono rientrato su Amador e Jungels e allo sprint ce l’ho fatta. Non era facile battere Amador perche’ avevo speso molto per rientrare e le energie stavano per finire, ma a quanto pare anche lui aveva dato tanto” ha detto Ulissi a fine gara. Dopo Mikel Landa pero’, il Giro perde un altro protagonista come l’olandese Tom Dumoulin. Il ciclista della Giant, infatti, prima maglia rosa di questa edizione del Giro, si e’ ritirato al km 95 della tappa odierna, nella zona del rifornimento, dopo che ieri aveva chiuso la tappa con 13 minuti di distacco dai primi. Domani e’ in programma la 12esima, da Noale a Bibione di 182 km. Sara’ la quinta volta che il Giro arriva qui, l’ultima volta nel 2000. Si tratta di una tappa pianeggiante che si concludera’ nella localita’ balneare triveneta, dove si affrontera’ un circuito di 8 km da ripetere 2 volte.
(ITALPRESS).