Promossi & Rimandati. Savoia e Sorrento così non va, Gelbison vola e Matese sorride

Torna “Promossi & Rimandati”, la rubrica sulla Serie D targata SportCampania dedicata alle squadre campane. Ogni settimana daremo il giudizio sull’ultima giornata diputata, a mente fredda, parlando dei club della nostra regione. Quest’oggi parleremo della 20esima giornata di campionato, che è andata agli archivi con 4 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte per le nostre rappresentati regionali.

PROMOSSI 

Matese: Un giro di boa che fa ben sperare per la squadra di Urbano, in tre partite sono arrivate tre vittorie, l’ultima quella in casa contro il Montegiorgio, in un altro scontro diretto per la salvezza. Dopo Atletico Fiuggi e Olympic Agnonese, cadono anche i rossoblù contro i casertani, che festeggiano il successo griffato Galesio e Cassese. Tre punti importanti in ottica salvezza, perchè proietta i verdeoro sopra la zona play out, ma di certo non è tempo di rilassarsi, anche se sembra iniziato un nuovo campionato per la squadra di Piedimonte Matese.

Nola: Finalmente arriva il secondo successo per la squadra di Campana, il secondo di questo 2021. La vittoria mancava dal derby col Giugliano dello scorso gennaio, da allora cinque pareggi consecutivi prima del KO in trasferta col Latina, che ha messo fine ad un filotto di risultati positivi che era salito a sette. Ieri i bruniani hanno superato, seppur di misura, l’Arzachena, grazie ad una rete di Alvino su calcio di punizione. Un risultato che accende la fiammella della speranza salvezza, di certo la squadra bianconera darà del filo da torcere fino all’ultima giornata.

Gelbison: La favola più bella di questa Serie D, almeno dal punto di vista della nostra regione, è quella dei rossoblù. La squadra di Ferazzoli si sta confermando giornata dopo giornata nei piani alti della classifica e la vittoria di ieri contro il Rende, in trasferta, li proietta al secondo posto in solitaria. Certo FC Messina dovrà recuperare due gare, mentre i vallesi appena una, ma c’è la possibilità di accorciare sull’altra siciliana, l’ACR Messina. Intanto la squadra di Vallo della Lucania si gode il magic moment, che dura da inizio stagione.

Nocerina: Non era, almeno vedendo la classifica, una partita complicata per i molossi, ma la Torres è una squadra che intende salvarsi e di certo non era intenzionata a regalare punti nella propria tana. La squadra di Cavallaro torna dalla Sardegna con tre punti conquistati con merito, che gli consente di scavalcare in classifica il Savoia e agganciare l’ultimo posto della zona play off. Una vittoria che porta la firma di Dammacco e Katseris, i rossoneri ci sono ma occhio alle spalle, perchè il Muravera deve recuperare quattro partite.

RIMANDATI

Sorrento: La squadra di Fusco non gira più. Nelle ultime tre partite sono arrivate tre sconfitte contro tre squadre pugliesi: Nardò, Città di Fasano e, ultima, Fidelis Andria. Un altro KO per i costieri ormai in caduta libera con un allenatore che sembra aver perso completamente la squadra dalle mani. Un anno fa il Sorrento era la sorpresa del girone H, oggi deve riguardarsi dalla zona play out, distante appena cinque punti, ma i rossoneri possono ancora fare affidamento in una ripresa nelle tre gare da recuperare, per dare una sterzata alla stagione.

Puteolana: Che fosse una stagione diffiicile lo si poteva immaginare, ma così proprio non va. Ieri è arrivata la decima sconfitta stagionale per i flegrei, sul campo del Taranto. La squadra di Ciaramella ha cercato di portare un risultato diverso, magari un punto a casa, ma non è andata così. Il cammino verso la salvezza si complica.

Portici: Un discorso simile a quello fatto per la Puteolana, ma almeno la squadra di Panico sembra imprevedibile. Nell’ultima giornata è arrivata una sconfitta interna, ma di misura, contro il Lavello, la decima stagionale.

Savoia: Doveva essere la protagonista del girone e puntare alla promozione in C, almeno così sembrava in estate al Circolo Oplonti nella serata di presentazione dello staff sociatario. Invece le aspettative sono state disattese. La vetta è distante 10 punti, con la prime tre della classe Latina, Monterosi e Vis Artena, che devono recuperare rispettivamente due, cinque e tre partite. Ieri proprio con l’Artena è arrivato l’ennesimo pareggio a reti inviolate, il quinto consecutivo lontano dalle reti, il sesto di fila per gli opolontini. Pensare che Chianese alla vigilia della partita parlava di un filotto di vittorie. Una situazione tutt’altro che buona per i bianchi, che pagano un mercato confusionario e continuo, che non ha dato una vera stabilità alla rosa, vedendo sempre entrate ed uscite, specialmente in attacco, un reparto cambiato quasi totlamente da questa estate ad oggi.

LE ALTRE

Da considerarsi addirittura bocciate il Giugliano e il Gladiator. I gialloblù tornano in campo, ma con un avversario trova l’ostico come il Latina capolista e cedono il passo senza mai dare vere preoccupazioni ai laziali. Diverso il caso dei sammaritani, che cadono col Carbonia dando un timido segnale di ripresa solo nella prima frazione di gioco, finendo poi per subire quattro reti. Ultima, invece, la Polisportiva Santa Maria, che da neopromossa si trova al settimo posto nel girone I (stesso posizionamento del Savoia nel girone G per intenderci, ndr) e punta dritto ad una salvezza tranquilla, nonostante il pareggio in casa del Castrovillari terzultimo in classifica. In fine, Alfragolese e Real Aversa non hanno disputato i rispettivi match, rinviati per contagio covid.

LE CLASSIFICHE

Girone F

PosTeamGVPSGFGSDRPts
12315534520+2550
22213633919+2045
32411943322+1142
42312564130+1141
5229853625+1135

Girone G

PosTeamGVPSGFGSDRPts
12216513715+2253
22315354223+1948
32214544616+3047
42411853721+1641
52491142716+1138

Girone H

PosTeamGVPSGFGSDRPts
12413923313+2048
22211743921+1840
32311754226+1640
42410952816+1239
52391043224+837

Girone I

PosTeamGVPSGFGSDRPts
12414824318+2550
22313643217+1545
32412843824+1444
42313284023+1741
52310762222037