Giugliano. Parla Mister Mazziotti: “Il vero Giugliano fra 20 giorni”

Finito il tempo di amichevoli e osservazioni,entra nel vivo l’atteso debutto dei tigrotti domani in Coppa contro il San Vitaliano. Una squadra che deve sudare tanto e lottare in ogni momento per poter raccogliere quanto merita. Di prestigio le amichevoli affrontate fin ora con avversarie del calibro di Pomigliano, Savoia, Aversa Normanna, Sarnese. Meglio tastare sin da subito la consistenza della squadra. Rispetto a quanto visto in campo la squadra ha raccolto meno di quanto si meritasse. Ora i tifosi si attendono i gol di Reppucci attaccante di razza che ha scelto Giugliano convinto della bontà del progetto del presidente Sestile, direttore generale Ardolino e direttore sportivo Stiletti. Dalle sue reti le velleità di alta classifica per l’undici di mister Mazziotti. Il tecnico si concentra sui prossimi impegni pretendendo sin da subito come ovvio che sia massima concentrazione:Un precampionato dove abbiamo lavorato tanto per trovare la giusta amalgama. Vedo una squadra che lavora in entusiasmo e continuano a capire che è una stagione dove possiamo toglierci grandi soddisfazioni. L’esordio è sempre una gara particolare. Giocheremo in un campo in terra battuta,sarà battaglia. Vedremo il Giugliano al 100%tra la seconda e terza giornata di campionato. Vedo una squadra che sa il fatto suo

Tegola in casa Giugliano per l’infortunio accorso al portiere Luigi Martucci subito marted√¨ durante gli allenamenti. Per lui uno strappo muscolare. Tempi di recupero previsti dai venti ai trenta giorni. La società ha annunciato l’acquisto del portiere Alessandro Loffredo classe ’85 ex Acerrana,Ercolanese, San Giorgio :arruolabile già da oggi nella trasferta di Coppa a San Vitaliano. Il ds Stiletti non si ferma più: preso anche il forte difensore ’94 Salvatore Arietano ex Gladiator e reduce dal campionato vinto in eccellenza col Vico Equense. Il mercato a questo punto può definirsi chiuso.

Novità per la questione campo con la squadra che si allenerà tra Parete ed Orta di Atella. Il debutto interno in campionato contro l’Isola di Procida avverrà presso il campo Vallefuoco di Mugnano con uno splendido terreno in erba sintetica in attesa della riapertura dello storico stadio De Cristofaro di Giugliano

MARIO FANTACCIONE

Condividi