Virtus Ischia-Saviano 3-2. Punti preziosi per gli isolani, assenze e cartellini per i lupi

Si scendeva in campo al “Pala Taglialatela” di Ischia per il recupero di Virtus Ischia vs Città del Carnevale Saviano, valevole per la 14esima giornata del campionato di serie C2 girone B del futsal campano. I lupi neroverdi cari al patron Napolitano sono orfani di diverse pedine, un recupero in una giornata lavorativa e ancor più in una trasferta difficile diviene sempre ostico da organizzare.
Le due compagini restano con una pedina in meno quando vengono spediti anzitempo negli spogliatoi Fondicelli per i locali e Aprile per gli ospiti, rei di essersi beccati a seguito di uno scontro. Dopo poco i gialloblu della Virtus si portano avanti, chiudendo la prima frazione sul minimo vantaggio; nella ripresa il controsorpasso dei lupi neroverdi era firmato da Chierchia e Contursi. La giornata delle rimonte non è finita, prima rimette in equilibrio Vuoso, poi l’estremo neroverde Casoria compie un fallo di reazione e viene espulso, ne approfitta la Virtus Ischia con Eroico per il definitivo 3-2.
Il sogno di divenire campione d’inverno per il Saviano è ora sospeso al recupero della Turris Octava contro il CUS Napoli, mentre la Virtus Ischia si avvicina alla New Artema che stagna nell’ultima casella dei playout.