Virtus Flegrea C5. Il pari non basta, il pass di Coppa al Massa Vesevo

Proprio come lo scorso anno il 5-5 interno non basta alla Virtus Flegrea per approdare al secondo turno di Coppa Campania. Il risultato sommato al 4-4 della gara sorride alla squadra di Genny Paolella in virtù del maggior numero di goals segnati fuori casa e lascia l’amaro in bocca al club di Pino Falcone. Dopo essere andati in vantaggio per 2-0 i padroni di casa si sono fatti rimontare fino ad arrivare al 3-5. Nel finale le due reti che valgono il pareggio ed il grande forcing degli uomini di Falcone non bastano a scardinare il muro eretto dalla squadra vesuviana che passa al secondo turno. Una eliminazione ottenuta senza nessuna sconfitta, che brucia, ma che deve far riflettere in vista dell’inizio del campionato previsto per il 14 novembre perchè dal quel momento non saranno più consentiti passi falsi se si vuole ambire a disputare un campionato di vertice.

TABELLINO:

VIRTUS FLEGREA: Spanò, Chiacchio, D.Esposito, Gaudiosi, Testoni, Gregoroni, Strangio, MAzzocchi, Corcione, Rocco, Muscettola, R.Esposito. All. Pino Falcone

VESEVO S.SEBASTIANO: Cozzolino, Maione, Cefariello, Bifulco, Esposito, Borriello, Piccolo, Boccarusso, Di Sarno, Arduini, Estraneo, Musto. All. Genny Paolella

Arbitro: Fernando Palladino di Napoli

Marcatori Flegrea: Rocco (2), Mazzocchi, Muscettola, Testoni.

Marcatori Vesevo: Piccolo (2), Maione, Esposito, Borriello

Dichiarazioni Genny Paolella: Abbiamo ottenuto la qualificazione al termine di due gare spettacolari e visto che ci sono stati due pareggi, probabilmente nessuna delle due squadre meritava l’eliminazione. Credo che entrambe saranno protagoniste del prossimo campionato di Serie B. Voglio fare un plauso ai miei ragazzi per l’impegno e la dedizione, ricordando che il nostro club, per quanto riguarda la prima squadra, è nato appena un mese fa arruolando molte persone che non hanno esperienza di calcio a 5, pertanto si può, senz’altro, parlare di impresa per questa qualificazione ottenuta contro un avversario forte come la Flegrea

Ma ieri sono scesi in campo anche le formazioni allievi e giovanissimi, ospitate dal Napoli Calcetto per una doppia amichevole. Gli allievi rimaneggiati per varie assenze hanno perso 8-6 dopo aver disputato un ottimo inizio di gara, mentre i giovanissimi hanno pareggiato per 7-7. E’ stata comunque una bella giornata di sport.

Ringraziamo il “padrone di casa” Salvatore De Simone per la sua cordialità ed ospitalità e con il quali stiamo organizzando un Torneo dedicato ai più piccoli delle categorie “pulcini” e “primi calci”.

Alessandro D’Errico dg del club Flegreo ha cosi commentato: “Sono dispiaciuto per l’eliminazione della prima squadra perchè tenevamo a questa competizione la cui vincitrice approda direttamente in Serie C2, ad ogni modo la sconfitta va archiviata e bisogna pensare all’imminente inizio di campionato. Sarà fondamentale recuperare energie nervose e morale per partire bene. Sono sicuro che lo staff tecnico e la squadra reagirà in modo positivo e già dalla prima giornata si possa dimostrare il nostro valore. Per quanto riguarda il settore giovanile, stiamo lavorando senza soste per far crescere questo movimento che storicamente rappresenta la priorità per il nostro club. Ieri ci siamo confrontati con il Napoli Calcetto, storica società della nostra città, e ciò rappresenta sempre un’opportunità di crescita. Con Salvatore De Simone stiamo coordinando l’organizzazione di un torneo per i più piccoli cercando di unire le forze per contribuire allo sviluppo del Futsal a livello giovanile, sono sicuro che sarà un bel successo.”

Condividi