Virtus Avellino. Dopo arrivi e conferme, lunedì al via la preparazione

Dal 24 agosto il “Renzulli” di San Michele di Serino abbraccerà la compagine bianconeroverde per l’inizio della preparazione al quarto campionato di Eccellenza consecutivo Avellino, venerdì 21 agosto 2020 – Da San Michele di Serino riparte l’avventura della Virtus Avellino dei presidenti Stefano Salvati e Fabio Petrozziello, la seconda squadra del capoluogo irpino, impegnata anche quest’anno nel massimo campionato dilettantistico regionale.
Lunedì 24 agosto lo stadio “Renzulli” sarà il teatro della preparazione atletica in vista della nuova stagione 2020-2021 che prenderà le mosse – con molta probabilità – dal prossimo mese di ottobre, prima di una breve parentesi con la Coppa Italia di categoria.

Fissata la data del ritiro pre-campionato, alla corte di mister Gianluca Della Rocca, si aggregheranno 31 giocatori. Alcuni di questi, volti nuovi, nell’ambiente virtussino come Kavin Giorgio e Piergiuseppe Sarginari. Il primo è una punta centrale dal fisico esplosivo, classe ’98 giovane promessa dal calcio salernitano, nato a Eboli 22 anni fa, ha militato nel settore giovanile della Casertana fino al 2016 per poi passare a Taranto e Nocerina in Serie D prima di accasarsi nella Virtus Matino, prima, e Battipagliese dopo, in Eccellenza. Il secondo, invece, è un centrocampista classe ‘92 originario di Pietralcina con un curriculum importante alle spalle con una militanza costante in Eccellenza nelle fila di Battipagliese, Sarnese, Cervinara, Afragolese e Marcianise lo scorso anno.

Troveranno una squadra con una ossatura ben precisa, rodata e affidabile guidata da capitan Marco Lattarulo, difensore del ’88, al quarto anno in maglia virtussina e i veterani Antonio Pasquale De Matteis, portiere ’91 che con i colori bianconeroverdi ha disputato tutte le categorie e Carmine Cucciniello, metronomo classe ’88 perno fisso della squadra del duo Salvati Petrozziello. Gli altri over riconfermati sono il roccioso Alessio Giobbe, difensore classe ’99 che ha ben figurato nella seconda parte della stagione scorsa, il terzino goleador Luigi Genovese (’98), il rientrante Vincenzo Petriccione, classe ’99 e per un anno appiedato da un infortunio al crociato. A centrocampo conferma a pieni voti per il motorino inesauribile Marco Gaita (’97) e Antonio Tozza (’00). La società virtussina conferma anche le frecce del suo arco, vale a dire i laterali offensivi Giuseppe D’Avella, uno dei migliori elementi nello scacchiere della passata stagione, Francesco Ripoli, classe ’93, quest’anno aggregato fin dalla preparazione e la sorpresa Fabio Da Silva, classe carioca anno ’99 che cercherà continuità alle sue prestazioni.

La Virtus si afferma anche quest’anno come società che punta sulla meritocrazia e dove i migliori giovani della provincia trovano posto in pianta stabile in prima squadra e così, a contendersi il ruolo di primo portiere ci sarà ancora Valerio Parisi, giovanissima promessa irpina, classe ’02 con un intero campionato di Eccellenza già all’attivo. Con lui riconfermati il possente Domenico Nicodemo (’01), inamovibile per lunghi tratti del campionato, Giovanni Della Rocca Jr (’02) e Salvatore Cucciniello (’03) terzini di spinta e di sostanza. Al centro ci sarà spazio anche per Paolo Napodano, centrale difensivo classe ’03, già capitano della Juniores virtussina. A centrocampo disco verde per Angelo La Pietra (’01) e Giovanni Corcione talentuoso mediano 2002. Per Mirko Penna e Manuel Galdi, centrocampista e attaccante classe 2002. Ovviamente, riconfermato a pieno titolo il furetto Luca Modano anche lui all’ennesimo campionato di Eccellenza consecutivo in maglia bianconeroverde.

Infine, la Virtus Avellino si conferma straordinaria “cantera” e con un Settore Giovanile di primissimo piano porterà in ritiro i migliori elementi che nella scorsa stagione si sono distinti nei rispettivi campionati giovanili regionali di competenza. Parliamo di Vincenzo Bove (portiere), Federico Senatore (difensore), Gianluca Erra e Antonio Vaio (centrocampisti) e Silvio Sarro (attaccante) tutti classe 2003 e pedine fondamentali della formazione Allievi regionali che tanto ha fatto parlare di sé in tutta la Campania lo scorso anno. Promozione anche per Augusto Pellegrino, classe 02 e Carmine Verderame, capocannoniere dello scorso campionato Juniores élite, classe 2001. A loro si aggiungerà Ciro Memoli esterno classe ‘03 prodotto del vivaio salernitano.

Saranno loro i 31 uomini che affronteranno i carichi di lavoro commissionati dallo staff tecnico di mister Della Rocca e al termine del quale entreranno a far parte a tutti gli effetti della Virtus Avellino, stagione 2020/2021.

Condividi