Un’Agropoli sottotono perde meritatamente contro la Team Altamura

Pesante sconfitta per l’Agropoli contro l’Altamura che si impone con il risultato di 2-0 al “Guariglia”. L’allenatore della Team Altamura, Severo De Felice, pone in campo il modulo 3-5-2, mentre l’Agropoli di Giuseppe Ferazzoli risponde con un 4-3-3 con Tin√©, Orefice e Camara in attacco al posto di Acunzo a centrocampo. Ancora indisponibile il neo acquisto Kurdov il quale resta in attesa del transfert dalla Bulgaria, mentre il primo portiere Sanchez è costretto a lasciare il posto a Colella causa infortunio. Il primo tempo inizia con le due squadre in fase di studio, entrambe provano ad attaccare senza però trovare la via del gol. Al 20′ Colella commette fallo in area, l’arbitro non ha dubbi: calcio di rigore per la Team Altamura. Alla battuta del penalty si presenta l’esperto Guadalupi che spiazza Colella portando in vantaggio i murgiani. La reazione dell’Agropoli è quasi inesistente, la squadra fa fatica a proporsi in fase offensiva destando molte preoccupazioni al pubblico locale. Nella ripresa aumenta l’intensità di gioco, ma a rendersi più pericolosa è ancora l’Altamura che sfiora il raddoppio con Dorato. Al 53′ gli ospiti trovano la rete del 2-0 firmata da Dorato che supera Colella con un potente diagonale dalla sinistra. L’Agropoli prova a reagire timidamente, si registrano alcune conclusioni innocue di Agate, Camara e Danpha, ma il risultato non cambia. La Team Altamura vince meritatamente ad Agropoli contro una squadra che dovrà lavorare intensamente su mentalità e prestazioni atletiche.

AGROPOLI: Colella, Costa, Siciliano (46′ Leonetti), Acunzo (79′ Semati), Bonfini, Guida, Camara, Danpha, Tin√©, Babacar (58′ Cozzolino), Orefice (46′ Agate). All. Ferazzoli

TEAM ALTAMURA: Guido, Romanelli, Casiello, Wagner, Gregorio, Pollidori, Santangelo, Cela, Dorato (70′ Tedesco), Guadalupi (79′ Lucchese), Amendola. De Felice

MARCATORI: 20′ Guadalupi rig., 53′ Dorato (TA)

AMMONIZIONI: Siciliano, Camara, Bonfini (A) – Pollidori, Cela, Gregorio (TA)

ARBITRO: Fantozzi di Civitavecchia