Top & Flop. Sorridono Salernitana ed Avellino, inizio amaro per il Benevento

Avellino e Salernitana iniziato il nuovo anno con una vittoria a testa, utilissima e necessaria per entrambe. Il Benevento non riesce a dare continuità ai risultati positivi e cade a Ferrara contro lo Spal.

FRONTE AVELLINO – I Lupi trovano la prima vittoria in trasferta, sbancando i Rigamonti di Brescia grazie alla doppietta di Ardemagni, al 13′ e al 95′. Buona prova per i uovi arrivati, tra i quali spicca per lo più Laveranone.

TOP

  • Ardemagni. L’attaccante regala la vittoria con la sua doppietta personale ad inizio partita e al termine, sfiorando comunque il raddoppio anche nel lasso d tempo precedente. Con il nuovo tecnico il ragazzo sta trovando continuità di prestazioni che in passato non si vedevano. Mentalità diversa per il giocatore che sembra più affamato di gol.
  • Laverone. Esordio col botto per l’ex Salernitana. Sostituisce Asmah con grande determinazione e con giustezza. Da l√¨ non si passa, il centrocampista all’occorrenza terzino, alza una muraglia.
  • Djimisiti. Ancora una prestazione di livello alto. Il centrale fa coppia fissa con Jidaiyi e da l√¨ è difficile arrivare in porta.

FLOP

  • Lasik. Partita non eccelsa la sua, tutt’altro. Fa tanti errori, rischia un’ammonizione già ad inizio campionato per un fallo laterale. Perde palla con estrema ingenuità.
  • Verde. Più che flop, non al 100%. Sfiora due volte il gol, provando ad anticipare Ardemagni, ma manca la precisione. Intermittente

FRONTE GRANATA – La Salernitana trova la vittoria grazie a Coda imbeccato alla perfezione da Tuia. Buon esordio di Gomis, che para senza molte difficoltà i pochi pericoli provocati dallo Spezia.

Top

  • Coda. Oltre al gol vittoria un partita di classe dell’attaccante granata. Assist, anticipi, inserimenti. Una partita a tutto tondo.
  • Rosina. Entra in campo e dà vivacità al reparto avanzato. Serve un assist a Coda per il raddoppio, anticipato dalla difesa spezzina.

Flop

  • Bernardini. Più che un flop, una partita sotto tono per il centrale, che sbaglia qualche palla di troppo.

FRONTE SANNITA – Una partita negativa per il Benevento che assapora il sapore della sconfitta dopo tanti risultati positivi. L’assenza di Ciciretti a quanto pare pesa e non poco nell’economia della gara.

TOP

Non si può parlare realmente di top. Nessuno si è espresso in maniera migliore rispetto agli altri compagni. Una buona partita segnata dagli svarioni di Cragno e dalla poco fluidità e freddezza in avanti.

Flop

  • Cragno. Non al massimo. Ci ha abituato livelli più alti. Inizia bene ma poi si perde. Sarebbero tre i gol segnati dallo Spal, ma uno in fuorigioco. Colpevole su tutte le marcature.
  • Gyamfi. Difficoltà sulla fascia causa manto ghiacciato. Difficoltà ad entrare nel match.

Cristina Mariano

 

Condividi