Ternana-Salernitana 2-2. Doppia rimonta rossoverde, è pari al Libertati

Finisce con il risultato di 2-2 il posticipo di Serie B tra la Ternana e la Salernitana. Doppia rimonta delle fere, che riescono a portarsi a casa un punto negli ultimi secondi del match.

LA PARTITA – Inizia bene la Ternana, in una sfida totalmente a viso a viso aperto. La Salernitana tiene il campo, cercando di difendersi e ripartire, ma la retroguardia di casa riesce ad allontanare. La squadra di Pochesci si avvicina al gol con Tremolada lasciato troppo solo dalla difesa granata. Il pallone finisce sull’esterno della rete. Al 19′ si sblocca il risultato. Brutto disimpegno di Defendi che regala palla a Palombi. Il calciatore serve sulla corsa Sprocati. L’attaccante granata di sinistro spiazza Plizzari. La partita cambia volto e da un momento positivo per la squadra di casa, si va sull’equilibrio. Il match si gioca per lo più a centrocampo ed è avara di palle gol. Al 32′ Rossi prova a raddoppiare ma il pallone finisce fuori. All’intervallo si fa sull’1-0 in favore degli ospiti.

Nella ripresa è la Ternana a fare ancora una volta la partita alla ricerca del pareggio che arriva solo al 22′. Cross da centrocampo e il calciatore di casa mette a segno. Complici un’uscita scellerata di Radu e il tocco di Vitale a ribadire il pallone destinato in porta. La Salernitana subisce, ma prova a riportarsi in vantaggio, mentre Pochesci mette i suoi in trazione totalmente anteriore. Al 41′ cambia nuovamente l’inerzia del match. Palla sulla corsa di Sprocati lanciato in porta, in scivolata il pallone viene allontanato dall’attaccante avversario favorendo l’intervento di Plizzari. per l’arbitro è retropassaggio e decreta il calcio di punizione a due in area. Tocco per Pucino e filtrante basso che finisce in rete beffando la barriera. Ancora cambi per il tecnico delle Fere che manda in campo Finotto. prova a gestire il risultato la squadra granata, ma quasi allo scoccare del triplice fischio arriva il pareggio della Ternana con Moltalto. Assist dalla trequarti, palla al numero 32 che si gira e manda in porta il pallone del definitivo 2-2.

Giovanna Criscuolo