Stellazzurra Sanfeliciana. Primato da urlo, c’è voglia di continuare a stupire

Il responsabile del settore giovanile e vice allenatore del tecnico Liguori alla Stellazzurra Sanfeliciana commenta il primato della squadra nel campionato di Terza Categoria. Nel rispettivo girone A la squadra si conferma capolista con merito alla luce dei grandi numeri fin qui espressi:41 le reti fatte a fronte di appena 8 subite. Un primato frutto dell’applicazione di tutti per un unico obiettivo finale.Nell’ultimo turno casalingo le reti portano la firma di Nuzzo e De Matteo.Capocannoniere della squadra Giuseppe Piscitelli con dieci reti l’elemento tra i più reattivi finora: Il padre di questo progetto è il decano degli allenatori della Val di Suessola, il signor Francesco Magliulo proprietario del campo Maurizio Costanzo. Ci alleniamo nel campo in erba naturale a Cancello Scalo.Il nostro presidente è Andrea DeLucia, Magliulo il presidente onorario. Abbiamo una scuola calcio con circa 80 iscritti. Abbiamo voluto fare questa terza categoria per dare uno sbocco ai tanti ragazzi che non trovavano spazio. In questo campionato i campi sono buoni ma le tifoserie sono abbastanza accese con l’agro aversano. Troviamo abbastanza calore..Il gruppo è buono con ragazzi che facevano promozione e prima categoria fino a qualche campionato fa.L’invito è per tutti i sanfeliciani. Undici anni fa la squadra fu sponsorizzata dalle onoranze funebri. Quest’anno no ma il nostro logo è un campo di calcio a forma di bara.Girone bello e affascinante con la capolista che ha voglia di continuare a stupire fino alla fine.

Ieri sostenuta una gara amichevole a Forchia(Bn) alle ore 19 contro la locale compagine di Terza Categoria. Un buon test per mantenere alta la concentrazione.Il calcio di provincia registra un’altra bella pagina di passione, sudore e sacrificio. Si riparte dal gradino più basso dando spazio e fiducia a tanti giovani promesse che amano il calcio. Piccoli passi alla volta per crescere tutti insieme.

MARIO FANTACCIONE