Sporting Sala Marcianise. Da Silva: “Grande cuore ma c’è ancora tanto da migliorare”

L’iniezione di fiducia è arrivata, vincere a Bisceglie era il miglior banco di prova dopo un esordio opaco e soprattutto un precampionato in chiaroscuro. Lo Sporting Sala Marcianise è ripartito subito e sembra già intravedersi la mano del tecnico Giuliano da Silva che dopo una settimana di lavoro sembra già aver inculcato il suo credo nella testa dei suoi ragazzi che su un campo difficile come il PalaDolmen hanno saputo rispondere alla grande come conferma lo stesso tecnico ex Terni Abbiamo condotto una bella partita, la nostra marcatura è stata forte e precisa proprio come ho chiesto io. Una partita giocata con la testa con tanta voglia e grinta da parte di tutta la squadra, sono contento perch√© i ragazzi hanno mostrato tanto cuore anche se c’è ancora tanto da lavorare e migliorare. Non abbiamo fatto ancora nulla anzi siamo solo all’inizio e per questo motivo dico che bisogna continuare cos√¨ ed applicarci in settimana per fare meglio di sabato in sabato. Testa concentrata sul Giovinazzo prossimo avversario della squadra del duo presidenziale Detta-Campana, ancora una trasferta pugliese proposta dal calendario per capitan Gigliofiorito e soci attesi da una squadra che conta 4 punti in due partite finora disputate nel girone E di serie B. Una gara che servirà per un ulteriore conferma e per attestare la definitiva svolta dei biancoazzurri che dovranno rinunciare sicuramente al portiere Forgiarini, le buone notizie invece arrivano dal croato Petrovic che sembra aver superato la pubalgia che lo affliggeva da qualche settimana e da Lucas do Prado il cui transfer sembra in arrivo in tempo utile per la gara di sabato. Piccoli problemi alle caviglie per il pivot Antonio Russo, il bomber ancora in attesa di sbloccarsi dovrebbe comunque essere recuperabile nonostante il lavoro differenziato che sta svolgendo fa inizio settimana.

Domenico Birnardo addetto stampa Sporting Sala Marcianise

Condividi