Sorrento. Si chiude a Cerignola, Russo: “Largo ai giovani”

La stagione del Sorrento si chiude domani a Cerignola (fischio di inizio alle ore 16) contro la vincente del girone H che è approdata meritatamente in Serie C. I ragazzi di Giulio Russo, dopo il successo contro il Lavello, proveranno a ben figurare in casa della formazione di Michele Pazienza. Il tecnico rossonero è pronto a lanciare una nutrita schiera di giovani, lui che è anche alla guida della Juniores -che sarà impegnata nei play off nazionali a partire dall’8 giugno.

“Logicamente questo tipo di partite servono anche a far “assaggiare” la categoria ad alcuni ragazzi che il prossimo anno potranno tornare utili alla prima squadra – spiega mister Russo – e quindi dopo l’esordio da titolare di Molinini credo che darò spazio ad altri baby che ho visto crescere e maturare in questa annata. Il Sorrento, del resto, sta già programmando il futuro ed intende farlo, come da tradizione, ripartendo dai suoi giovani.

Del Sorbo, classe 2004, è stato a lungo il portiere titolare della prima squadra, e poi oltre a Molinini ha già esordito Marciano, che è un altro virgulto della Juniores. In vista di domani, oltre a loro, ho convocato il terzino Russo, i centrocampisti Schettino, luzzino e Morrone e l’attaccante Boiano sia perché meritano questa soddisfazione sia perché faranno parte dei piani del club per la prossima stagione”.