Sorrento-Nardò 2-1. Esordio vincente per Fusco, Liccardi e Terminiello ribaltano il risultato

Esordio positivo per il Sorrento di Luca Fusco. I costieri allo stadio Italia affrontavano il Nardò, ripescato e con tutte le intenzioni di cambiare volto rispetto alla scorsa stagione. Pronti via ed è subito vantaggio per i nerentini, che con Caputo trovato il gol con Caputo, con un tiro dala lunga distanza. Un Nardà sceso in campo con cattiveria, ma soprattutto la voglia di fare bene già all’esordio.

Buone manovre da parte della squadra passata dalle mani esperte di Foglia Manzillo a quelle dell’esordiente Ciro Danucci, che ha fatto subito vedere un gioco bello, positivo e propositivo. Sorrento, però, che prende in mano le redini del gioco dopo lo svantaggio. Una partita fisica, ma condizionata dalla pioggia e dal vento che nella giornata di oggi ha infastidito molte squadre, alcune delle quali non sono riuscite a concludere o addirittura avviare il match.

In pochi minuti i costieri riescono a ribaltare il risultato, grazie alle reti prima di Terminiello e poi di Liccardi. Sorrento che non si culla sugli allori e prova, comunque, ad allungare l’attivo per non correre pericoli. Dal canto suo, il Nardò prova a dare fastidio ma non riesce ad impensierire Scarano. Nella ripresa vento a favore per i salentini, che non riescono comunque a imporsi nella trequarti avversaria, dove nonostante i tentativi, la porta di Scarano non viene più violata. Per il Sorrento, invece, occasioni con Cunzi e ancora con Terminiello, ma non cambia più il risultato.

Una sfida combattuta che si chiude già nel primo tempo con il ribaltone dei rossoneri.

Condividi