Sorrento. Futuro e mercato dei rossoneri, tra possibili conferme e calciatori in uscita

Una stagione conclusa forzatamente a causa della pandemia da Covid-19, che ha lasciato molti punti interrogativi su quello che poteva essere il cammino del Sorrento nel girone H di Serie D. Alla fine la decisione, con la Lega Nazionale Dilettanti che premia le prime, spedendo il Bitonto in Serie C, mentre i rossoneri chiudono al terzo posto, a solo cinque lunghezze dalla promozione. A bocce ferme arrivano le prime incertezze, il tecnico Vincenzo Maiuri e il direttore sportivo Antonio Amodio, tra i più ricercati della categoria. Diverse società si fiondano sugli artefici della favola Sorrento, c’è qualche tentennamento, ma alla fine la scelta è quella di restare e programmare il futuro in costiera.

Il calciomercato è parte della programmazione, infatti, lo stesso Amodio, nel giorno del suo rinnovo, annunciò che il Sorrento sarebbe stata una squadra ulteriormente ringiovanita, che però non sarà indebolita. Secondo alcune indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, in uscita ci sarebbero il difensore Salvatore D’Alterio, il centrocampista Stefano Costantino, l’ala Francesco Alvino e l’attaccante Tommaso Bonanno. Diversamente, il club rossonero lavora per la conferma di alcuni elementi importanti della rosa come il sorrentino doc Davide Cacace, la rivelazione Giuseppe La Monica, il giovane Andrea Cassata, l’esperto Heric Herrera e gli attaccanti Alfonso Gargiulo e Simone Figliolia. Incerto ancora il futuro di Roberto De Rosa e di Roberto Masullo, mentre Francesco Fusco e Geatano Vitale hanno richieste dai professionisti, con la Cavese che sembra molto interessata ai due profili.

Sarà un’estate calda per il Sorrento, con tanto lavoro per il Antonio Amodio, chiamato a sostituire le tessere di un puzzle che tanto è stato apprezzato.

 

Condividi