Sorrento. Amodio lavora tra arrivi e conferme, il ds medita un ritorno per il centrocampo

Non solo Nicolas Pesce per il centrocampo del Sorrento (LEGGI QUI). Il direttore sportivo Antonio Amodio prosegue nel suo lavoro di rinforzamento della squadra costiera, in vista del prossimo campionato di Serie D. L’intento è quello di costruire una rosa che possa rendere più agevole il raggiungimento dell’obiettivo salvezza per il nuovo allentore Luca Fusco. Proprio per questo il ds continua la ricerca sul mercato dei profili giusto per i rossoneri.

Nelle ultime ora, come riferito dai colleghi di Metropolis, le attenzioni del giovane dirigente si sarebbero focalizzate su di un centrocampista che ha già indossato la maglia del Sorrento nella stagione 2014/2015, stiamo parlando di Agnello Ferraro. Nativo di Vico Equense, dopo aver lasciato la costiera ha militato nella Primavera del Napoli, poi Melfi, Olympia Agnonese e la PIanase. Adesso, dopo un anno di inattività dovuta prima ad un infortunio e poi allo stato dipandemia, il classe 1997 è pronto a rilanciarsi proprio con quella maglia che gli ha permesso di spiccare il volo. L’unico ostacolo è l’incertezza sulla tenuta fisica del calciatore, con la società sorrentina che prima cercherà di avere garanzie. In caso di esito positivo, l’arrivo di Ferraro non costituirà un’alternativa a Pesce, ma andrà a rinforzare un reparto orfano di Costantino e De Rosa.

Nel frattempo, il diesse Amodio spera di chiudere la trattativa col suddesso Pesce, nonostante la concorrenza, ma anche quella col giovane portiere Bartolomeo Scarano.

 

Condividi