Sessana. Nessun mal di vetta, Mennillo: “Non guardiamo la classifica”

La Sessana è ormai una splendida realtà del girone A di Promozione. Viaggia spedita in seconda posizione in classifica alle spalle della capolista Ortese. Storia di un successo costruito in estate col presidente Vrola abile nel ripartire da zero fissando saldamente degli obiettivi. Squadra di promozione ma mentalità da professionisti .La squadra in campionato vola sulle ali dell’entusiasmo alla luce delle ultime sette vittorie consecutive. Mister Mennillo dopo il normale periodo di adattamento al ruolo di responsabile della prima squadra ha dato via libera alle singole individualità. Riflettori puntati sulla massima espressione calcistica del comprensorio sesso aurunco. La squadra crede nella promozione e darà vita a questo acceso duello agonistico con gli atellani. In campo progressi per tutti. Marraffino è riuscito con impegno e tenacia tattica a guadagnarsi il meritato posto da titolare al fianco di un Palumbo jolly più che mai per la sua grandissima versatilità. A centrocampo emerge tutta la classe ed esperienza di Brancaccio autore di un gol da cineteca a San Felice. In campo o fuori la squadra gioca con piglio autoritario e travolgente.L’aver battuto con largo margine in trasferta l’ostico Cimitile conferma ancor di più il valore dei gialloblù. Peccato per la serie di pareggi a cavallo dell’avvicendamento tecnico Tarantino-Mennillo. Nessun rimpianto e voglia di regalare alla tifoseria un qualcosa di unico. Mancano sette autentiche battaglie prima della fine del torneo. La promozione passa dagli scontri diretti contro Casagiove ed Ortese. Con la forza dei nervi distesi e di una rosa da categoria superiore,il team caro al presidente Vrola è pronto per tentar l’assalto alla vetta.Il tecnico Mennillo ha saputo infondere tranquillità e consapevolezza dei propri mezzi. Il campionato abbraccia lo splendido tandem d’attacco Palumbo-Marraffino: una miscela esplosiva in termini di reti e affidabilità Siamo reduci da sette vittorie consecutive. Restiamo sempre concentrati e con i piedi per terra. Il momento è positivo, si lavora bene.Importante scendere in campo con più fame rispetto agli avversari. Ho un bel gruppo con ragazzi seri che si applicano. Conosco Marraffino sin dal settore giovanile. Quando un giocatore è preso in considerazione si sente sicuro.Doveva solo staccare e arrivare alla gara rilassato.Siamo contenti delle reti di Palumbo giocatore serio ed importantissimo per la nostra economia di gioco. Sfruttiamo al massimo le sue capacità. Non guardo mai la classifica, diamo sempre il massimo. Il presidente Vrola è persona perbene,tutto lo staff societario ci sostiene. Contiamo sempre sull’apporto dei nostri magnifici tifosi. Nel prossimo turno riceveremo la Boys Caserta:massima concentrazione. Ortese, Casagiove e Sessana meritano il salto di categoria

 

Mario Fantaccione