Sessana. Importante vittoria sul Sant’Arpino, termina 3-2

Importante vittoria della Sessana che al Comunale di San Castrese batte 3-2 il Sant’Arpino nel big match della diciottesima giornata. Mister Mennillo può contare finalmente su tutta la rosa, rientra anche l’ultimo esodato difensore Luigi Franco, che insieme a Zamparelli forma la coppia di difensori centrali, con Emmanuele Franco e Francesco Di Lorenzo esterni difensivi. Confermatissimo Iaccarino tra i pali, stessa sorte per il centrocampo di qualità Fava-Lepore-Bosco, tre piedi caldi pronti per servire il tridente forza ed eleganza Brancaccio-Marraffino-Palumbo. Il mister ospite Cottunn decide di coprirsi lasciando in panchina, almeno inizialmente, Angelino e Castiello, con il solo Francese chiamato a dar fastidio alla retroguardia gialloblù. Solo due punti dividono le squadre che occupano terza e quarta piazza del campionato, con l’orecchio rivolto alle altre partite, il giovane direttore di gara Caputo dà inizio alle danze. L’atteggiamento difensivo degli ospiti lascia campo e pallino di gioco ai gialloblù che già dopo quattro minuti di gioco potrebbero segnare, Brancaccio da destra converge verso il centro, ma il suo sinistro a giro termina di poco fuori. Dopo tre minuti ci pensa Palumbo a siglare l’1-0. Angolo dalla sinistra, il mancino di Brancaccio pennella verso il secondo palo una palla perfetta per il numero undici gialloblù che di testa appoggia in rete. Ancora in goal consecutivamente dopo la doppietta di settimana scorsa, la sua verve realizzativa sta facendo rivolare in alto la Sessana. Tanto bel gioco e applausi scroscianti sugli spalti, la Sessana sta vincendo e convincendo, manca solo il colpo de K.O. Il raddoppio gialloblù arriva al 31′ quando Marraffino supera in progressione il suo marcatore Raimondo, entrato in area il Kaiser scaraventa in porta con potenza un destro terrificante, gran momento di forma per l’attaccante Sessano DOC alla quinta rete in questo campionato. Il doppio vantaggio premia il netto predominio territoriale gialloblù, Iaccarino è quasi dormiente e dopo un solo minuto di recupero termina la prima frazione fra gli applausi del pubblico di fede gialloblù. Ad inizio ripresa Mister Cottunno decide di esporsi lanciando subito in campo il promettente Castiello per uno spento Rella, cambiando Menale con Lettera. Ci prova la Sessana su corner dalla sinistra, dopo una deviazione il pallone termina sul sinistro di Marraffino che prova a siglare la doppietta personale, ma il suo tiro deviato termina in nuovo calcio d’angolo per pochi centimetri. Dal possibile 3-0 al 2-1 passano una decina di minuti. Calcio di punizione dalla fascia sinistra, il destro a rientrare di Fiorillo viene deviato in porta da Castiello, il Sant’Arpino accorcia con il neo-entrato, rimettendo in ballo,di nuovo, le sorti dell’incontro. La Sessana ha perso quella sicurezza della prima frazione, ma nonostante tutto potrebbe allontanarsi. Brancaccio dal centrocampo lancia Palumbo, l’ampia falcata del numero undici consente di superare Lettera in velocità, l’Aquila punta e supera il proprio marcatore rientrando sul piede preferito, la sua conclusione termina davvero di poco a lato. Sant’Arpino spregiudicato al 63′, dentro anche Angelino per Loto, ma la chiave di volta della partita è stato l’inserimento di Castiello che mette in difficoltà la retroguardia gialloblù. Da una disattenzione difensiva nasce l’incredibile pari giallorosso, Fiorillo serve Francese che entrato in area incrocia il mancino alla perfezione rimettendo in pari il match. L’incredibile 2-2 sveglia di soprassalto la Sessana, i padroni di casa si riversano in attacco, guadagnando preziosi corner. Dal calcio d’angolo dalla destra di Brancaccio, Palumbo è strattonato ed atterrato da Amoroso, Caputo indica il dischetto ed espelle per doppio giallo il numero cinque ospite. Dal dischetto si presenta Mario Brancaccio, solita rincorsa e portiere spiazzato, palla a destra, estremo difensore a sinistra, perfetto e cinico il mancino di Aladino, la Sessana scappa in questa partita ed anche in campionato. Il troppo nervosismo per aver visto scappare via una partita recuperata costa l’espulsione diretta a Francese, si ritorna a giocare in 11 contro 9. In netta difficoltà il Sant’Arpino riesce a ripartire sempre con Castiello, Zamparelli disturba la corsa del numero quindici che accentua la caduta in area, il direttore di gara decide per la simulazione ed ammonisce per la seconda volta. In undici contro otto non c’è più partita, la Sessana potrebbe realizzare il 4-2, ma Fava non riesce ad arrivare sul cross di Palumbo e Brancaccio non trova la porta, i gialloblù rimangono in dieci per il doppio giallo ad Emmanuele Franco. Finisce con cinque reti, quattro espulsi, ma la cosa più importante per i supporter gialloblù è aver vinto una partita contro una diretta concorrente, sabato prossimo altro importante scontro contro il Vitulazio. La Sessana vuole sedersi al tavolo delle grandi, magari a capotavola‚Ķ

SESSANA: Iaccarino, Di Lorenzo, Franco L, Zamparelli, Franco E, Bosco, Fava, Lepore, Marraffino(85’Ruberto), Brancaccio, Palumbo. All. Mennillo. A disp. Pietosi, Pergamo, Esposito, Prassino, Boemio, Di Raffaele.

SANT’ARPINO: Granata, Menale(46’Castiello), Cinquegrana, Di Petrillo, Amoroso, Raimondo, Loto(63’Angelino), Di Spirito, Francese, Fiorillo, Rella(46’Lettera). All. Cottunno. A disp. De Matteo, Pezzella, Garofalo, Esposito.

ARBITRO: Caputo di Benevento

ASSISTENTI: Luongo – Marino di Napoli

MARCATORI: 7’Palumbo(SES); 31’Marraffino(SES); 56’Castiello(SRP); 69’Francese(SRP); 78’Brancaccio(SES)

AMMONITI: Fava, Marraffino(SES); Cinquegrana, Angelino(SRP)

ESPULSI: Franco E(SES); Amoroso,Francese,Castiello(SRP)

MINUTI DI RECUPERO: 1′ PT; 5′ ST

UFFICIO STAMPA SESSANA