Scherma. Il presidente Scarso tiene a battesimo l’edizione 2013 del Trofeo Principe Arechi

Sarà il presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso, a tenere a battesimo la quinta edizione del Trofeo Principe Arechi in programma sabato 7 settembre a Salerno, nella suggestiva location di piazza Flavio Gioia. Il numero due dello sport italiano (il massimo dirigente della Fis è infatti anche vicepresidente della giunta nazionale Coni guidata da Giovanni Malagò) parteciperà mercoled√¨ 4 settembre, alle ore 10.30, alla conferenza stampa di presentazione dell’evento convocata presso la Sala del Gonfalone a Palazzo di Città. Sarà, l’appuntamento in Comune, l’occasione per togliere il velo alla manifestazione ideata e organizzata da Vincenzo Vigilante, delegato provinciale della Federscherma per Salerno e componente della Commissione Propaganda della Fis. Al tavolo dei relatori, insignito dall’arrivo da Roma del numero uno della scherma azzurra Giorgio Scarso, ci saranno anche il consigliere federale Luigi Campofreda e il presidente del Comitato regionale campano della Federazione Italiana Scherma, Matteo Autuori. Nelle vesti di padrone di casa, a rappresentare l’amministrazione guidata dal sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, che ha sostenuto l’iniziativa, ci sarà il consigliere comunale delegato allo sport Marco Petillo. Nel corso della presentazione di mercoled√¨ mattina è previsto anche un momento di commemorazione: il deus ex machina del comitato organizzatore Vincenzo Vigilante, infatti, consegnerà un premio in ricordo di Pippo Sabatini, indimenticato dirigente della scherma salernitana (fu presidente della Nedo Nadi e del Comitato regionale campano della Fis), che sarà ritirato dalla figlia Giorgia. Quindi saranno svelati tutti i dettagli della quinta edizione del Trofeo Principe Arechi, che sabato 7 settembre porterà il fascino della scherma in piazza Flavio Gioia. Proprio l√¨, nel cuore di Salerno, si sfideranno le formazioni di fioretto femminile di Club Scherma Salerno, Club Scherma Roma, Lazio Scherma Ariccia, Podjgym Avellino e Club Scherma Portici. La competizione con formula a squadre sarà riservata alle fiorettiste della categoria mista Allieve-Ragazze: in pedana ci saranno alcune delle migliori promesse under 14 della specialità, per uno spettacolo che non mancherà d’attirare nella popolare rotonda tanti appassionati e curiosi

Condividi