SC Ercolanese, pari ad occhiali con l’Albanova

TABELLINO
S.C. ERCOLANESE-ALBANOVA 0-0

S.C. ERCOLANESE: Maiellaro, Matrone ’03, Carbonaro, Esperimento, Di Finizio (55′ Caccia), Panico (76′ Pesce), Tufano, Sorrentino ’04, Bacio Terracino (52′ Cardone), Galesio, Esposito F.
A DISPOSIZIONE: Esposito M. ’05, Borrelli, Iodice ’04, Fusco ’04, Estate ’05, Contarin
ALLENATORE: Salvatore Ambrosino

ALBANOVA: Vivace ’03, Sparano, Sieno, Palumbo V. (62′ Granato ’03)., Tommasini, De Miranda, Fontanarosa, De Rosa, Grezio (70′ Palumbo R.), Cestrone (82′ Mascolo), Damiano ’04
A DISPOSIZIONE: Ferraro ’05, Falco G., Falco E. ’04, Zavarone ’05, Accietto ’03, La Pietra.
ALLENATORE: Andrea Ciaramella

ARBITRO: Rifatto (Napoli) I ASSISTENTE: Panico (Nola)
II ASSISTENTE: Orazio (Frattamaggiore)
NOTE: gara giocata al Caduti di Brema di Napoli. Ammoniti: Panico, Carbonaro, Galesio, Sorrentino (E), Sparano, Sieno, Tommasini (A). Angoli: 3-2. Recupero: 1’pt; 5’st.

Secondo pari senza rete consecutivo e terzo match senza gol per l’Ercolanese che chiude in casa con l’Albanova il girone d’andata.

Ambrosino schiera dal primo minuto l’ultimo arrivato Galesio e i compagni cercano la sua altezza e velocità. Al 2′ Panico lancia proprio l’argentino che arriva alla conclusione ma è in fuorigioco per pochi centimetri. L’attacco è vivo ed Esposito converge verso il centro dell’area e tenta la conclusione con il destro a rientrare: Vivace è attento e mette in angolo.

Quando Esposito punta l’uomo e dribbla crea qualche grattacapo alla retroguardia casertana, Sorrentino a centrocampo lotta e recupera palloni ma la rete la sfiora l’Albanova con Damiano al 42′ con il tiro-cross che termina sulla parte superiore della traversa.

Dopo pochi minuti dall’inizio della ripresa Esposito, solo davanti al portiere, si fa respingere la conclusione per quella che è l’occasione più ghiotta della gara. L’altro acquisto della settimana, Cardone, prende il posto di Bacio Terracino e il portiere Maiellaro mostra tutta la sua bravura sul tiro dalla distanza di De Rosa.

L’Albanova fa più possesso rispetto al primo tempo ma non ci sono emozioni particolari. Di Finizio lascia il campo dopo un colpo e Caccia entra piazzandosi al centro della difesa mentre Pesce prende il posto dell’ammonito Panico. L’Ercolanese non riesce ad essere pericolosa come dovrebbe e resta ancora a bocca asciutta.