Savoia. Le prime novità: Scarpa DS e nuova maglia

Attraverso i social Nazario Matachione da nuovi e importanti dettagli sul Savoia che sta man mano prendendo forma e una propria identità.

“Avevo promesso agli amministratori della pagina “il bar dello sport” e a “Torre 7”di lasciare in esclusiva una mia personale dichiarazione”. – esordisce Matachione nel suo post, poi prosegue parlando di un personaggio che ha rovinato la serata di ieri –  “Preliminarmente, non posso non dire che ieri si è conclusa nel peggiore dei modi l’era di tre soggetti, in particolare modo di uno. Questo soggetto non avrà mai più neanche più il piacere di salutarmi, in quanto con modi indegni ieri ha rovinato quello che era un momento di gioia per i tifosi. Il tutto è avvenuto in presenza di bambini e fra questi anche mio figlio. Questo non lo perdonerò mai. Questa persona dovrebbe essere cancellata dalla storia del Savoia, ma d’altronde non rappresentava nulla e non era niente. Ma andiamo oltre questa triste ma doverosa precisazione!”

Il presidente riporta i saluti dei membri della holding: “Oggi vi consegno i saluti di tutta la squadra, del Principe Filiberto, Marcello Pica, Marco Limoncelli, Elio D’Aquino, Giuseppe Criscitelli, Vincenzo Sica, Carmine Romano e Roberto Passariello. Va aggiunto un ringraziamento particolare a Giovanni Acanfora, proprietario del gruppo Givova, che come ha mostrato imprenditorialmente un grande attaccamento al territorio, al progetto ed alla squadra, non si tratta solo di essere sponsor tecnico”.

I retroscena sull’incontro con la squadra e lo staff: “In pomeriggio abbiamo fatto una riunione con la squadra, manifestando prima di tutto la fiducia e la stima all’allenatore Antonio Barbera. Abbiamo esortato la squadra a fare il meglio in quanto oggi rappresentano il nuovo assetto societario, stiamo gettando le basi per il futuro. In questo momento si stanno proponendo tanti giocatori e direttori sportivi e questo significa che già nel mondo del calcio si sente forte la nostra presenza”.

Il nuovo direttore sportivo: “Attualmente in squadra c’è un grande professionista che ha deciso per amore della città di finire, nonostante la sua grande professionalità, la carriera con la maglia del Savoia. Quindi abbiamo deciso di nominare Francesco Scarpa direttore sportivo. Sarà il primo direttore sportivo che potrà scendere anche in campo in quanto rimarrà tesserato. Anche per lui sarà l inizio di una grande avventura, e ne ha tutte le potenzialità. Gli facciamo un grande in bocca a lupo”.

La nuova maglia: “Vi posto anche la nuova maglia del Savoia, con lo stemma e la croce. Questa maglia rappresenta la vita di Emanuele Filiberto e la mia. A lui lo stemma di famiglia e della casa reale e a me la croce che ho dovuto portare in tutti questi anni. Ed è la croce che non solo io ma che tutti dobbiamo portare per la nostra città per darle un nuovo futuro sotto la protezione del Signore”.