Sarnese. Il giorno del cordoglio: messaggi d’amore per l’ippogrifo

Una fine che si prospettava, ma che non si auspicava. E’ silenziosa la mattinata in quel di Sarno all’indomani dalla notizia della scomparsa, seppur possa essere temporanea, della Sarnese. Atmosfera di tristezza, amarezza e sofferenza per quei tifosi che ci avevo sperato fino all’ultimo.

La cordata che aveva depositato al Comune di Sarno la manifestazione d’interesse non ha prelevato il titolo, quanto meno non ancora. La motivazione non è chiara, ma all’orizzonte potrebbe comunque esserci un barlume di speranza che un’iscrizione in extremis al campionato di Promozione con un titolo ex novo.

All’indomani dall’addio al campionato di Eccellenza arrivano i primi messaggi d’affetto da parte di ex calciatori granata, in reazione alla notizia. Il primo è Salvatore Elefante che appena un anno fa ha svestito la maglia della Sarnese dopo averla indossata per due stagioni.

“Per due anni ho indossato questa maglia che ad oggi sembra essere scomparsa . Mi piange il cuore , ripenso ai due anni fatti di battaglie, sconfitte, lacrime ed infine gioie e obiettivi raggiunti. Sono onorato di aver indossato questa maglia, sono ancor più onorato di aver conosciuto tante belle persone, a partire dalla società, staff tecnico, tutta la gente del paese ed infine quei tifosi che dappertutto ci hanno sempre seguito è mai abbandonato. Devo tanto a voi, ho cercato sempre di scendere in campo e combattere, sono sicurissimo che tornerete più forti di prima perch√© il calcio deve appartenere alla gente bella e pulita come voi. Forza Sarno ⚽ Forza Sarnese”.

All’attaccante ne segue un altro, Domenico Maggio: “Ho letto questa brutta notizia…spero tanto che al più presto la Sarnese torni a brillare. Sono stato in questa bellissima piazza per 2 anni con la vittoria del campionato emozioni che non andranno mai via….Sarno sarà per sempre nel mio
Cuore ❤⚽”.

Cristina Mariano