Sant’Egidio Femminile. Una rete per tempo e il Crotone va KO

La nona giornata del campionato nazionale di serie C propone la sfida salvezza tra Sant’Egidio Femminile e Crotone. Le leonesse sono reduci da tre sconfitte consecutive e hanno un disperato bisogno di punti, così come le calabresi che sono ancora ferme ad un punto in classifica.

Le padroni di casa, ancora prive di Paolillo, partono forte e costringono il Crotone nella propria metà campo. Ci prova piu’ volte Olivieri su punizione, ma i suoi tentativi sono imprecisi. L’occasionissima è sui piedi di Gorrasi, al 20°, che a botta sicura colpisce in pieno la traversa. Sulla ribattuta ci provano Olivieri e Sabatino, ma la difesa avversaria si salva. Il Crotone ci prova con qualche ripartenza, ma sono le ragazze di mister De Risi ad aver il pallino del gioco. Il vantaggio arriva al 44° quando, dopo una bella combinazione, è Gorrasi a portare avanti le sue su assist perfetto di Sabatino.

Nella ripresa le ospiti ci provano con piu’ insistenza, ma Pascale non è quasi mai impegnata. Le padroni di casa sono compatte e difendono con ordine provando a colpire con rapide ripartenze. Il Crotone ha una buona occasione con Romeo, che al centro dell’area non controlla bene facendo sfumare l’opportunità del pareggio. Il Sant’Egidio raddoppia all’86° grazie ad un’ottima combinazione tra Olivieri e Aprea che restituisce palla al capitano, che dalla distanza realizza la rete del definitivo 2 a 0.

“Sono molto soddisfatta – commenta mister De Risi, da poco eletta responsabile nazionale del calcio femminile in seno all’AIAC – era fondamentale vincere dopo un periodo difficilissimo in cui è andato tutto male. E’ un campionato anomalo, oltre agli avversari bisogna far fronte anche alle difficoltà causate dal Covid-19. Noi ce la stiamo mettendo tutta e questo risultato di oggi ci ripaga e ci rimette in lotta per la salvezza. Adesso ci aspettano 4 partite molto difficili, con le prime della classe. Il nostro obiettivo è cercare di guadagnare piu’ punti possibili”.