San Giorgio-Real Poggiomarino 4-2. Black out vesuviani, granata calano il poker

A San Giorgio a Cremano il Real Poggiomarino trova un’altra sconfitta. La squadra di Teta, dopo un ottimo primo tempo, crolla nella ripresa vedendo il passo al San Giorgio, che cinicamente cala il poker, conquistando una vittoria che allontana il play out.

MOSCA ILLUMINA, NOVIELLO ROVINA – Come un lampo che illumina e squarcia le nuvole, cos√¨ Mosca dopo cinque minuti di gioco sblocca la partita con un sinistro che fulmina Di Biase sul primo palo. Per il resto, un primo tempo molto equilibrato con il San Giorgio che ha la possibilità di pareggiare, ma Avino fa buona guardia alla sua porta. Anche il Real Poggiomarino ha ancora un’occasione di raddoppiare ancora con Mosca, ma la conclusione è neutralizzata da Di Biase. A cinque minuti dalla fine della prima frazione di gioco, arriva la goffa autorete di Noviello, che regala il pareggio ai granata. Le squadre vanno a riposo con il risultato fermo sul pareggio, tutto sommato giusto per ciò che si è visto in campo.

POKER GRANATA – Nella ripresa si spegne la resistenza degli uomini di Teta, che passa subito in svantaggio, Cafaro porta avanti i padroni di casa, mentre Madonna opera l’allungo. All’ora di gioco il San Giorgio cala il poker con Muro, mettendo in ghiaccio la vittoria. Un black out di venti minuti fatali per gli uomini di Teta, che cercano di tornare in partita, nonostante il passivo. La rete per i vesuviana, che rende meno pensante la sconfitta, arriva solo in pieno recupero ad opera di Nina. Finisce cos√¨, il San Giorgio batte il Real Poggiomarino e si allontana dalla zona calda della classifica, mastica amaro la squadra di Teta, che lotta ancora per la salvezza.

TABELLINO DI GARA
SAN GIORGIO 1926 – REAL POGGIOMARINO: 4-2 (1-1 pt)

San Giorgio 1926 (4-3-3): Di Biase ‚Äò02; Borrelli, Gala, Aliperta, Pappalardo ‚Äò01 (85′ Dello Iacovo ‚Äò02); Folliero, Madonna ‚Äò00 (73′ Di Meo ‚Äò01), Ammendola (68′ Crispino); Cafaro (Greco ‚Äò02), Muro (81′ Moccia), Spilabotte. A disposizione: D’Auria, Viscovo, Spedaliere ‚Äò00, Russo ‚Äò01. Allenatore: Carlo Ignudi

Real Poggiomarino (4-3-3): Avino; Chierchia ‚Äò02, Noviello, Cangianiello, Lepre ‚Äò01; Bello ‚Äò01 (55′ Pontillo ‚Äò01), Agnello, Savarese; Lucarelli (55′ Nina), Mosca, Tammaro (55′ Teta). A disposizione: Pezzella ‚Äò01, Saporito ‚Äò02, Nunziata, Caiazza ‚Äò00, Nappo ‚Äò01, Cipolletta ‚Äò01. Allenatore: Angelo Teta

direttore di gara: il signore Gianluca Andolfi della sezione di Ercolano
assistenti: i signori Scala di Castellammare di Stabia e De Rosa di Salerno

marcatori: 5′ Mosca (RP), 39′ aut. Noviello (RP), 47′ Cafaro (SG), 58′ Madonna (SG), 61′ Muro (SG), 93′ Nina (RP)

ammonti: Aliperta (SG), Bello (RP), Agnello (RP), Ammendola (SG)
espulsi: //
angoli: 2-8
recupero: 1’pt, 5’st
note: circa 100 spettatori di cui 50 a sostegno della squadra ospite

Dallo stadio Paudice di San Giorgio a Cremano, Gianfranco Collaro