Sampdoria-Napoli. Dirige Massa: i precedenti degli azzurri con l’arbitro di Imperia

A condurre il match Sampdoria-Napoli, in programma domenica sera allo stadio Ferraris, sarà il signor Davide Massa, il quale sarà coadiuvato dagli assistenti Preti e Posado. Al ruolo di quarto ufficiale, invece, ci sarà Pairetto. Mentre al Var e all’Avar saranno presenti Mariani e Tonolini.

I precedenti degli azzurri con il fischietto di Imperia sono 15 con un bilancio di 12 vittorie, un pareggio e 2 sconfitte. L’ultima sconfitta dei partenopei in una gara diretta da Massa risale proprio allo scorso marzo, Napoli-Roma 2-4.

8 maggio 2013: Bologna-Napoli 0-3

8 febbraio 2014: Napoli-Milan 3-1

25 marzo 2014: Catania-Napoli 2-4

5 ottobre 2014: Napoli-Torino 2-1

6 gennaio 2015: Cesena-Napoli 1-4

23 febbraio 2015: Napoli-Sassuolo 2-0

30 aprile 2015: Empoli-Napoli 4-2

25 ottobre 2015: Chievo-Napoli 0-1

31 gennaio 2016: Napoli-Empoli 5-1

10 settembre 2016: Palermo-Napoli 0-3

4 febbraio 2017: Bologna-Napoli 1-7

15 aprile 2017: Napoli-Udinese 3-0

5 novembre 2017: Chievo-Napoli 0-0

23 dicembre 2017: Napoli-Sampdoria 3-2

3 marzo 2018 Napoli-Roma 2-4.

La STORIA DI DAVIDE MASSA ‚Äî Diventa un arbitro a tutti gli effetti dal gennaio 1997. Laureato in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Genova, svolge la professione di bancario. Dopo aver fatto tanta gavetta nelle categorie minori, viene promosso in C.A.N. C nell’estate del 2006, dove colleziona quattro anni di permanenza per poi passare, nel luglio del 2010, alla C.A.N. B. Fa il suo debutto nel campionato cadetto nel 28 agosto 2010, in un Vincenza-Portogruaro. Da agosto a gennaio, colleziona altre dieci presenze, arrivando a quota 11. In una domenica del 23 gennaio 2011, il fischietto di Imperia fece il suo debutto anche in Serie A, dirigendo il match Fiorentina-Lecce. Primo arbitro di Imperia a esordire nella massima serie. Il 6 marzo conduce la sua seconda gara in Serie A, Udinese-Bari. Al termine della stagione viene designato per l’andata di uno dei due match velevoli per i play-off di Serie B tra Padova e Varese, disputato il 2 giugno. Grazie a quella designazione divenne il primo debuttante della C.A.N. B a dirigere una gara di play-off o play-out. Alla fine della stagione 2010-2011, dopo aver raccolto ben 21 presenze più la gara dei play-off, divenne cos√¨ l’arbitro neo-immesso (ossia non proveniente dalla scissione della C.A.N. A-B, ma promosso dalla C.A.N. PRO) con più presenze in Serie B e in Serie A.

Nel giugno 2012 gli viene affidata dalla CAN B una delle due semifinali di ritorno playoff tra Hellas Verona e Varese. Il 2 luglio 2012 arriva la promozione in CAN A. Nello stesso anno riceve l’ambito “Premio Bernardi” consegnato dalla sezione arbitri di Bologna al miglior debuttante in Serie A. Nel dicembre 2013 entra nella cerchia degli arbitri internazionali. Il primo di gennaio del 2014 viene inserito nella “second class” UEFA insieme al collega Marco Guida. Nella calda estate del 2014 fa il suo esordio in Europa League, dirigendo due gare dei turni preliminari, ovvero, Elfsborg-Inter Baku (0-1, 17 luglio) e il match Trenƒç√≠n-Hull City (0-0, 1 luglio a ≈Ωilina in Slovacchia). Nel luglio 2015 rappresenta la classe arbitrale italiana alla 28esima edizione delle Universiadi andate in scena a Gwangju, nella Repubblica di Corea. Nel luglio del 2017 la UEFA gli designa alcune gare valevoli per gli Europei under 19 in Georgia, tra cui la semifinale Inghilterra-Rep. Ceca. Poco dopo gli viene affidato il ruolo di arbitro addizionale per la Supercoppa UEFA 2017, tra Real Madrid e Manchester United, match diretto da Gianluca Rocchi (8 agosto 2017 a Skopje). Nell’agosto del 2017 gli viene affidato il match per la Supercoppa Italiana, tra Juventus e Lazio. Al termine della stagione 2017-18, Massa colleziona ben 108 partite in massima serie. A giugno 2018 viene promosso dalla UEFA nella categoria first class.

 

Nunzio Marrazzo