Salernitana. Ora testa al Benevento. Domenica un derby per capire chi essere

Mentre gli allenamenti vanno avanti in vista della sfida importantissima di domenica delle ore 21:00 contro la capolista Benevento, ieri la Salernitana di Gian Piero Ventura ha svolto un lavoro di forza in palestra seguito da esercizi di trasformazione sul campo. Nel pomeriggio invece i granata hanno aperto la seduta con un riscaldamento tecnico seguito da esercitazioni tattiche.
Gli allenamenti della Salernitana riprenderanno domani alle ore 14:30 presso il C.S. Mary Rosy.

Con il Benevento sembra una gara normale,ma non lo è. Non lo è non solo perchè è un derby, ma soprattutto perchè vedere la Salernitana, dopo ventuno giornate, al quarto posto e a -3 dalla promozione diretta non può che far felici i tifosi granata i quali, dopo tanto penare sperano adesso di poter sognare finalmente in grande.

Dopo aver cominciato benissimo il 2020 con le vittorie contro Pescara e Cosenza, l’ippocampo adesso ha la possibilità di ben figurare contro la corazzata di Pippo Inzaghi, nonchè di intravedere le zone d’alta classifica visto che il secondo posto attualmente occupato dal Pordenone dista solamente 3 punti. Fare un salto di qualità, porsi ambizioni e capire chi si vuol essere sono i capisaldi di questo anno per Gian Piero Ventura, che anche nelle conferenze ha pi√∫ volte spronato i suoi a cacciare fuori le unghie per cercare di alzare l’asticella. La gara col Benevento è di certo sentita, è un derby e come tale ha un valore inestimabile, ma al di l√° di questo, la Salernitana deve pensare a sè e non può pi√∫ permettere passi falsi che potrebbero riggettarla ancora in un vuoto che gi√° pi√∫ di una volta ha inghiottito Di Tacchio & Co.

Domenica sera ci sar√° da battagliare ,ma un buon risultato in quel del “Ciro Vigorito” darebbe limfa vitale in vista di un continuo di 2020 all’insegna della costanza.