Salernitana-Lecce. Scontro salvezza all’Arechi: le probabili formazioni

Vincere è l’imperativo categorico in casa Salernitana in vista dello scontro salvezza che si disputerà questa sera in casa contro il Lecce di Baroni (fischio d’inizio ore 20:45). Sarà proprio il faccia a faccia tra campani e salentini ad aprire le danze della settima giornata di Serie A. Dopo il buon pari ottenuto a Torino con la Juventus, valso il quinto risultato utile di fila (1 vittoria e 4 pareggi), i granata di mister Davide Nicola sono questa sera andranno alla ricerca del massimo risultato per continuare a volare in classifica. La Salernitana è attualmente decima con 7 punti, frutto di un grande avvio di stagione, il migliore in A nella storia della compagine campana. Discorso ben diverso per il Lecce di Baroni che metterà piede all’Arechi con una disperata fame di vittoria. I salentini, in questo inizio di campionato, hanno di fatto raccolto a malapena 3 punti, arrivati da tre pareggi. L’ultimo è maturato in casa contro il Monza. Il Lecce, che di conseguenza naviga nei bassi fondi della classifica, arriverà nella tana della Salernitana con l’intenzione di prendersi la prima vittoria in stagione in quello che si prospetta un infuocato scontro diretto per la salvezza.

COME ARRIVA LA SALERNITANA — Solito 3-5-2 per mister Davide Nicola. Gli interpreti iniziali della gara di questa sera dovrebbero essere gli stessi scesi in campo contro la Juventus, eccetto Fazio che è ai box per squalifica (un turno). In porta l’indispensabile Sepe, mentre Bronn, Gyomber e Daniliuc a comporre la linea dei tre difensori. Poche incertezze a centrocampo: sulle fasce Candreva e Mazzocchi, in mediana spazio ancora al trittico Coulibaly, Maggiore e Vilhena. In attacco il duo Dia e Piatek. Anche in vista della sfida col Lecce, mister Nicola dovrà rinunciare a diversi elementi della propria rosa. Oltre lo squalificato Fazio, sono out gli infortunati Lovato, Bohinen, Radovanovic, Ribery e Micai.

COME ARRIVA IL LECCE — Baroni risponderà al 3-5-2 di Davide Nicola con il suo canonico 4-3-3. A difesa dei pali Falcone, con Gendrey, Baschirotto, Pogracic e Pezzella in retroguardia. In mediana, invece, agiranno Gonzalez, Hjulmand e Bistrovic. Mentre in attacco salgono le quotazioni del tridente composto da Strefezza-Cessay-Banda. Non sarà della gara Perssonn. Mentre lo stesso mister Baroni assisterà alla sfida di oggi dalla tribuna a causa della squalifica di un turno rimediata in occasione del match col Monza. 

PROBABILI FORMAZIONI

SALERNITANA (3-5-2): Sepe, Bronn, Gyomber, Daniliuc, Candreva, Coulibaly, Maggiore, Vilhena, Mazzocchi, Dia e Piatek.

LECCE (4-3-3): Falcone, Gendrey, Baschirotto, Pogracic, Pezzella, Gonzalez, Hjulmand, Bistrovic, Strefezza, Cessay, Banda.